PS5 domina in Italia in un Natale senza giochi e senza console: è imbattibile?

PS5 risulta essere la console più venduta in Italia con il Natale in arrivo, nonostante l'assenza di giochi e di console stesse. Figuriamoci se ci fossero.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   02/12/2021
273

Nonostante l'impegno profuso per non annichilire troppo la concorrenza, tra console che non si trovano e una totale assenza di titoli first party che ha caratterizzato questi mesi fino ai primi del 2022, PS5 risulta comunque essere la console più venduta in Italia nel 2021 e, per quanto visto finora, anche nel ricco periodo autunnale. Abbiamo detto in precedenza quanto il fatto di discutere dei dati di vendita abbia un'importanza sempre più relativa, ma l'Italia risulta essere un interessante caso studio per quanto riguarda l'affezione a un brand, tanto da farci interrogare sul fatto se sia veramente possibile o meno veder emergere tendenze differenti in futuro. In molti hanno visto in questo Natale un momento ideale per veder smuovere le acque del mercato videoludico, con una Sony più attendista in questo periodo, i soliti blockbuster come Call of Duty: Vanguard e Battlefield 2042 che sembrano un po' stentare e delle buone proposte, al contrario, da parte di Nintendo e Microsoft.

Ebbene, tali possibili visioni alternative possono forse andar bene per il Nord America o il Giappone, ma l'Europa, e ancora di più l'Italia, sembrano proprio aver risposto "picche" a qualsivoglia inversione di tendenza. D'altra parte, l'onda lunga dell'ottima generazione avuta con PS4 si fa ancora ovviamente sentire e Sony ha comunque sbagliato davvero pochissimi colpi dal lancio di PS5 ad oggi, dunque la fiducia riposta dagli utenti è tutt'altro che insensata. È curioso, però, notare come gli sforzi anche degli altri concorrenti non trovino particolari riscontri in termini di vendite, almeno rispetto a quanto visto altrove come in USA dove, per esempio, Xbox Series S è risultata un po' a sorpresa la console più venduta nel periodo del black friday e dintorni.

PS5 si avvia a conquistare il Natale 2021 in Italia e buona parte d'Europa
PS5 si avvia a conquistare il Natale 2021 in Italia e buona parte d'Europa

Bisogna anche precisare che il resoconto fatto da Christopher Dring, peraltro senza citare precisamente i dati in questione, si riferiscono ai risultati generali di tutto il 2021, dunque il discorso potrebbe essere improprio.

Di fatto, è vero che Sony ha mollato un po' la presa in questi ultimi mesi dell'anno, ma ha mantenuto un ritmo davvero molto alto per il resto del 2021 e sta evidentemente continuando a raccoglierne i frutti. A fronte di questo, non c'è Nintendo Switch OLED con Metroid Dread o Xbox Series X|S con Forza Horizon 5 e Halo Infinite che tengano, a quanto pare: PS5 resta la console più desiderata in Italia e in buona parte d'Europa a prescindere da quanto possano fare tutti gli altri. Quello che impressiona, però, è il fatto di aver raggiunto questo risultato rimanendo in costante scarsità di unità disponibili e, in questo particolare periodo, anche senza particolari titoli di punta da sfruttare, essendo i pesi massimi spostati al 2022 più o meno inoltrato. C'è da chiedersi cosa succederà quando PS5 si troverà finalmente nei negozi con una certa facilità, visti i ritmi anche in questo momento in cui la console praticamente non si vede.

Da una parte, quest'inizio forzatamente a rilento, dettato dalla scarsità di materiali e unità, è come se livellasse la situazione perché costringe i concorrenti ad andare col freno a mano tirato, mantenendo ancora dei distacchi "normali" e consentendo, forse, una corsa più equilibrata sul medio termine, ma l'idea è che PS5 sia uno schiacciasassi ancora più poderoso di quello che fu PS4. C'è forse più tempo e spazio di manovra per un recupero degli altri, dando modo anche di sparare nuove cartucce attraverso produzioni esclusive che potrebbero spostare un po' gli equilibri, ora che i distacchi non sono ancora abissali, dunque queste ristrettezze di disponibilità potrebbero aiutare a costruire scenari più interessanti per il prossimo futuro. Per quanto riguarda l'Europa in generale, si potrebbe tornare a vedere un maggiore equilibrio a causa di queste contingenze particolari, sebbene il mercato italiano sia probabilmente destinato a rimanere totalmente improntato su PlayStation.