Ray Liotta è morto, fu anche Tommy Vercetti in GTA: Vice City

Ray Liotta, grande attore nonché interprete di Tommy Vercetti, protagonista di GTA: Vice City, è morto all'età di 67 anni.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   26/05/2022
61

Ray Liotta, celebre attore che annovera nella carriera parti principali in Quei Bravi Ragazzi di Martin Scorsese e che viene ricordato nei videogiochi anche per aver interpretato Tommy Vercetti in GTA: Vice City, è morto all'età di 67 anni.

In base a quanto riferito da varie fonti, fra cui TMZ, l'attore è venuto a mancare nel sonno mentre si trovava nella Repubblica Dominicana, per girare il nuovo film Dangerous Waters. L'ultimo film a cui ha lavorato, uscito al cinema, è stato I molti santi del New Jersey, di Alan Taylor, che si presenta come un seguito della storia della serie Sopranos.

Liotta è nato a Newark il 18 dicembre 1954, adottato dai Vidimarli-Liotta, è cresciuto all'interno di una famiglia molto numerosa.

Ray Liotta/Tommy Vercetti
Ray Liotta/Tommy Vercetti

Il primo film, che interpreta ancora molto giovane, è Qualcosa di Travolgente, che gli vale subito una nomination ai Golden Globe, poi arriva alla celebrità globale con il personaggio dell'italo irlandese Henry in Quei Bravi Ragazzi, che gli vale la nomination all'Oscar.

Al di là dei tanti film a cui ha preso parte, nel mondo dei videogiochi viene ricordato come interprete di Tommy Vercetti, rientrando un po' nelle atmosfere che l'hanno reso famoso, tra gangster e ambienti criminali e drammatici, all'interno di GTA: Vice City. Fu peraltro una presenza di grande impatto per tutto il panorama videoludico, se si pensa che, all'epoca, il ricorso a grandi nomi per il doppiaggio e la caratterizzazione dei personaggi non era ancora così diffuso.