Xbox conferma di essere al lavoro su un device in stile Chromecast per il cloud gaming, il report

Xbox ha confermato a Windows Central di essere al lavoro su un device in stile Chromecast per il cloud gaming: ecco i dettagli del report.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   26/05/2022
42

Windows Central ha condiviso un nuovo report riguardo a "Keystone", un dongle dedicato al cloud gaming di Xbox. Secondo quanto indicato, Microsoft ha confermato ufficialmente di star lavorando a questo device, che permetterebbe ai giocatori di accedere al game streaming a basso costo iniziale.

Si tratta di un'idea molto simile al Chromecast usato con Google Stadia, come indicato da Windows Central. Il rumor riguardo a questo prodotto circola da molto tempo e "Keystone" è uno dei nomi più recenti emersi online. In passato era noto come Project Hobart. Windows Cental afferma che tutto quanto indicato è vero e che la compagnia vi sta ancora lavorando.

In una dichiarazione fornita a Windows Central, un portavoce di Microsoft affermato che la compagnia vuole diminuire le barriere d'accesso ai contenti Xbox. Ha anche affermato che l'attuale versione di Keystone richiede ancora un po' di lavoro prima di essere resa disponibile. Secondo quanto rivelato, Keystone dovrebbe essere in lavorazione da un paio di anni.

Xbox su ogni schermo
Xbox su ogni schermo

Non ci sono informazioni ufficiali riguardo alle funzioni di questo dongle per Xbox, ma Windows Central specula che potrebbe essere basato su una versione ridotta di Windows o dell'OS di Xbox. Utilizzare Android però permetterebbe di accedere più facilmente ad app come Netflix e Spotify.

Non è chiaro quanto Keystone potrebbe essere pubblicato e Windows Central non crede che sarà svelato a breve, di certo non all'evento Xbox e Bethesda del 12 giugno.

Invece di guardare al futuro, possiamo guardare anche al passato e precisamente a Xbox One: Digital Foundry ha testato di nuovo la più debole console di Microsoft, se la cava con i giochi recenti?