Resident Evil 3 potrebbe essere il prossimo remake dopo il secondo capitolo 126

Resident Evil 3: Nemesis sarà il prossimo remake da parte di Capcom nel caso in cui Resident Evil 2 dovesse andare particolarmente bene.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   28/01/2019

In un'intervista pubblicata dalla rivista nipponica GameWatch, il producer di Resident Evil 2, Yoshiaki Hirabayashi, ha fatto capire che c'è una possibilità di vedere anche Resident Evil 3 come prossimo protagonista di un'operazione di remake simile a quella appena avvenuta sul secondo capitolo.

A quanto pare, l'intera manovra di remake di Resident Evil 2 è partita proprio a causa delle frequenti richieste da parte dei fan e della comunità di videogiocatori, che ha portato a questo progetto a distanza di 21 anni dal lancio dell'originale, ottenendo riscontri veramente superlativi da parte di tutti. Considerando che anche l'originale Resident Evil 3 uscì a un solo anno di distanza dal secondo capitolo, sfruttando peraltro parte degli asset visto che l'ambientazione era sostanzialmente la stessa (ovviamente con location e scenari diversi), quest'ultimo è il principale indiziato per la prossima operazione di remake.

Hirabayashi ha affermato che tale produzione potrebbe partire nel caso in cui il pubblico dovesse dimostrare abbastanza apprezzamento per Resident Evil 2 e l'intenzione di acquistare anche l'eventuale terzo capitolo. Visti i risultati raggiunti anche solo dalla demo 1-Shot oltre agli ottimi riscontri da parte della critica, sembrerebbe esserci poco da dubitare su questo fronte. Diventa dunque piuttosto probabile che Resident Evil 3 sia il prossimo remake da parte di Capcom.