Skull & Bones non sarà a Ubisoft Forward, il progetto diventa più ambizioso

Skull & Bones non sarà presente stasera all'evento Ubisoft Forward: in una lettera, la creative director Elisabeth Pellen ha rivelato che il progetto è divenuto molto più ambizioso.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   10/09/2020
38

Skull & Bones non sarà presente stasera a Ubisoft Forward: il gioco è ancora nel pieno dello sviluppo ed è cambiato rispetto agli esordi, trasformandosi in un progetto molto più ambizioso.

Rinviato al 2021, Skull & Bones punta ora a diventare qualcosa di diverso rispetto a un semplice spin-off delle battaglie navali di Assassin's Creed, nella fattispecie un live service puro che verrà supportato per anni.

"Lo sviluppo di Skull & Bones è in piena attività con una nuova visione", ha scritto la creative director. "I nostri team di Ubisoft Singapore sono impegnati al massimo nel lancio del gioco e nel successivo supporto per diversi anni a venire."

"Molti di voi si sono chiesti come mai abbiamo posticipato l'uscita del gioco. La risposta è che ci serviva semplicemente più tempo: sognavamo qualcosa di più grande per Skull & Bones, e queste ambizioni hanno portato naturalmente a nuove sfide."

Da qui il rinvio, necessario per rifocalizzare lo sviluppo del titolo e comprendere la sua nuova direzione. Nel frattempo il team si è arricchito di tanti elementi che porteranno una ventata d'aria fresca, contribuendo al rinnovamento del progetto.