Skyrim, mod raccoglie 33.000 dollari al mese, ma usa codice rubato 34

La scena dei modder si arricchisce di una nuova controversia legata a Skyrim Together, mod che raccoglie 33.000 dollari al mese ma usa codice rubato.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   01/03/2019

La mod Skyrim Together per la versione PC di The Elder Scrolls V: Skyrim sta avendo un grande successo, al punto da riuscire a raccogliere 33.000 dollari al mese in offerte su Patreon. Purtroppo attualmente sta utilizzato del codice rubato, precisamente quello di SKSE (Skyrim Script Extender) i cui autori non hanno mai dato agli autori di Skyrim Together l'autorizzazione per usare il loro lavoro.

A rendere la situazione particolarmente antipatica è proprio il giro monetario nato intorno a Skyrim Together, che per inciso consente di giocare a Skyrim in modalità cooperativa, mal visto dalla scena, solitamente fatta da progetti gratuiti.

Che si tratti di codice rubato lo dimostrano le dichiarazioni di un membro del team di Skyrim Together su Reddit, che ha sostanzialmente confessato, affermando però che il team sta lavorando per rimuovere completamente il lavoro del team di SKSE.

Dopo aver letto quella che possiamo considerare come un'ammissione delle accuse, il team di SKSE ha voluto fare chiarezza sull'assurdità della situazione, ricostruendola in modo schematico (non senza una certa ironia):

  • Hanno iniziato usando il nostro codice
  • Quindi hanno chiesto il permesso di usarlo
  • Il permesso non gli è stato dato
  • Hanno continuato a usarlo
  • Ne hanno rimosso solo una parte, mantenendo l'altra
  • Nel frattempo hanno continuato a far pagare per accedere alla mod?
  • Hanno promesso di ripulire completamente un progetto ora su licenza?

Che dire, speriamo che la situazione si risolva presto perché sta dando davvero una brutta immagine di una parte della scena dei modder.