Sony: scontro interno tra USA e Giappone per il controllo di PlayStation, racconta un ex-dipendente

Sony sembra aver attraversato uno scontro interno tra la divisione giapponese e quella americana per il controllo di PlayStation, secondo un presunto ex-dipendente.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   11/04/2021
153

Un presunto ex-dipendente di Sony ha preso parte a una sessione AMA (un botta e risposta con molteplici partecipanti) di Reddit, durante la quale ha raccontato qualcosa di quella che sembra essere stata una vera guerra intestina tra la divisione americana e quella giapponese della compagnia per il controllo di PlayStation, chiaramente vinta dalla sezione occidentale.

Ovviamente si parla di speculazioni e voci di corridoio, ma l'utente in questione è stato verificato dai moderatori della sezione di Reddit dedicata a PlayStation Vita, cosa che ci fa prendere le sue affermazioni con una certa considerazione. In base a quanto riferito, sembra che negli ultimi anni si sia consumata una vera e propria guerra interna tra la divisione USA e quella giapponese di PlayStation per il controllo della sezione di Sony, una cosa che era parsa piuttosto palese anche dall'esterno ma che troverebbe dunque conferma anche nelle parole di questo ex-dipendente.

A quanto pare, lo scontro c'è stato veramente e ha portato a una transizione evidente verso gli Stati Uniti, riscontrabile in diverse decisioni prese negli ultimi anni, a partire dallo spostamento del quartier generale in California. "C'è stata molta competizione interna per il controllo del brand PlayStation nel corso degli ultimi anni e come potete vedere è stata l'America a vincere alla fine" è emerso dalle parole del presunto ex-dipendente, "Lo spostamento del quartier generale, la chiusura di gran parte del Japan Studio e la decisione di spostare il tasto di conferma del DualSense nella tipica posizione occidentale sono solo i primi esempi che vengono in mente", ha spiegato.

Ovviamente si tratta solo di voci di corridoio da fonte che sembrerebbe verificata ma di cui non si possono avere informazioni precise, ma si tratterebbe di una conferma di quello che in molto sospettano da tempo, con lo spostamento del baricentro di Sony PlayStation nettamente verso l'occidente.