Square Enix ha donato 250.000 dollari all'organizzazione Black Lives Matter 37

Spinta dagli eventi di questi giorni, Square Enix ha donato 250.000 dollari all'organizzazione Black Lives Matte.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   03/06/2020

Spinto dagli eventi di questi giorni, il publisher giapponese Square Enix ha donato 250.000 dollari all'organizzazione Black Lives Matter, che si occupa attivamente di combattere il razzismo, purtroppo diffusissimo negli Stati Uniti (e non solo).

In questo modo Square Enix vuole dimostrare la sua vicinanza alla comunità nera nella lotta contro il razzismo, i pregiudizi e l'odio. La casa dei Final Fantasy ha anche messo a disposizione la sua piattaforma per fornire risorse concrete ai vari movimenti che in questi giorni stanno organizzando proteste per il paese.

Come saprete tutto è nato dall'omicidio del nero americano George Floyd, soffocato da un poliziotto che gli pressato il collo con il ginocchio per più di otto minuti, nonostante le implorazioni della vittima. Il fatto è stato filmato ed è finito in rete, scatenando l'indignazione generale e facendo partire un movimento di protesta che è arrivato fino alle porte della Casa Bianca. Il Presidente Donald Trump di suo non ha fatto altro che gettare benzina sul fuoco con dichiarazioni violente, che sono state addirittura censurate da alcuni social network. È proprio a causa delle proteste che Sony ha deciso di rimandare l'evento di presentazione di PS5.