Steam Deck: il SoC si chiama Aerith, Valve consiglia il cap agli FPS

Valve ha svelato curiosità e dettagli su Steam Deck durante la Steamworks Virtual Conference, svelando che il suo SoC si chiama Aerith e consigliando il cap agli FPS.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   14/11/2021
30

Nel corso della Steamworks Virtual Conference Valve ha svelato curiosità e dettagli di Steam Deck, il suo imminente ibrido tra un PC e una console portatile. Ad esempio ha raccontato che il SoC dell'apparecchio ha un nome in codice particolare: Aerith (il personaggio di Final Fantasy VII ndr). Naturalmente ci sono anche dei dettagli tecnici più interessanti, come quelli illustrati dall'ingegnere di Valve Yazan Aldehayyat:

"La vera novità del nostro processore è che è stato progettato da zero per essere ottimizzato con una potenza da 4 a 15 watt grazie al suo form factor." Stando ad Aldehayyat, le prestazioni per watt dello Steam Deck non sarebbero state possibili con nessun altro dei processori presenti sul mercato.

Comunque sia non ci sono limiti su quanta energia possa consumare lo Steam Deck, quindi Valve consiglia agli sviluppatori di aggiungere un limitatore di frame rate per i loro giochi. Detto questo, la casa di Half-Life sta lavorando a un limitatore di frame rate globale che gli utenti potranno usare per bilanciare consumo di batteria e prestazioni del loro Steam Deck.

Aldehayyat ha poi spiegato che i clock di CPU e GPU sono stati mantenuti bassi perché Valve vuole che le prestazioni dei giochi siano stabili in tutti i possibili scenari. Per questo motivo sono state escluse tecnologie di boost come quelle dei laptop o degli smartphone.

Aldehayyat ha anche spiegato i motivi dell'adozione dei 16GB di memoria LPDDR5, riassumibili in: consentono di ridurre i consumi, ad esempio giocando ai titoli 2D, oppure quando la console è in modalità Idle o Sleep. Comunque sia c'è anche un altro motivo: Valve vuole che Steam Deck sia utilizzabile per molti anni. Quindi, anche se attualmente la maggior parte dei giochi presenti su Steam richiedono 8 o 12 GB di RAM per girare, si è ritenuto che 16 GB fossero la scelta migliore per non avere problemi in futuro.

La presentazione si è conclusa mostrando le diverse velocità degli SSD montati sui diversi modelli. Naturalmente il modello con SSD da 512GB NVMe è il più veloce nei caricamenti e nel boot del Deck, ma le prestazione sono comunque ottime su tutte le versioni.