Steam, per il coronavirus nuovo record di utenti connessi al client e in gioco

Steam ha battuto di nuovo il suo record di utenti connessi al client e di utenti connessi in gioco, favorito dal fatto che in tanti stanno a casa.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   30/03/2020
12

A causa del coronavirus, Steam ha di nuovo battuto i suoi record di utenti collegati contemporaneamente, sia al client sia nei giochi. Durante la giornata di ieri è stato infatti registrato un picco di 23.434.674 milioni di giocatori connessi a Steam, dei quali 7,25 milioni in gioco.

Nell'ultimo mese Steam ha rotto un record dopo l'altro. Il motivo crediamo che sia chiaro a tutti: il lockdown di molti paesi del mondo a causa della pandemia da coronavirus costringe moltissimi a stare chiusi in casa. I videogiochi sono ottimi per passare il tempo, come afferma l'OMS stessa, e su Steam l'offerta è davvero ampia.

Certo, in questo modo i record sono un po' falsati, perché parliamo comunque di una situazione straordinaria che speriamo che non si ripeta mai più, ma sono comunque indice di quanto in molti abbiano trovato rifugio nei videogiochi in questi tristi momenti.