Steam: Valve impedisce l'uso di VPN per acquistare giochi a prezzo più basso

Steam si aggiorna rendendo più difficile l'acquisto di giochi da sezioni estere del digital delivery, in modo da evitare l'uso di VPN per acquistare titoli a prezzo più basso.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   30/07/2020
90

Steam ottiene degli aggiornamenti lato server che sembrano indirizzati a impedire l'utilizzo di vari trucchi per poter acquistare i giochi a prezzo più basso, come l'utilizzo di VPN per acquistare da sezioni estere dello store digitale.

Non ci sono comunicazioni ufficiali al riguardo ma le modifiche sono state riportate da Steam Database, sempre molto attivo nel trovare novità anche piuttosto nascoste nel codice di Steam e nei sistemi legati ai server del digital delivery Valve. Da queste modifiche risulta che Valve ha ultimamente reso più difficile la possibilità di acquistare prodotti da sezioni diverse dalla propria di appartenenza su Steam.

Si tratta di un modo per chiudere il loophole che era presente in precedenza e consentiva di utilizzare servizi VPN per poter sfruttare gli eventuali prezzi più bassi nei paesi con moneta e mercato diversi, cosa che ovviamente è sempre stata contraria ai termini e condizioni di utilizzo di Steam.

Questi sistemi irregolari di acquisto erano tornati in evidenza in particolare con il caso di Horizon Zero Dawn, protagonista dello strano caso del prezzo aumentato in Argentina all'improvviso proprio per porre un freno all'acquisto in tale mercato da parte di paesi esteri, considerando il costo più basso.