The Callisto Protocol, voti contrastanti dalla stampa internazionale

The Callisto Protocol è stato accolto dalla stampa internazionale con voti contrastanti, dal sufficiente all'eccellente: ecco tutte le valutazioni pubblicate finora.

The Callisto Protocol, voti contrastanti dalla stampa internazionale
NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   02/12/2022
74

The Callisto Protocol è stato accolto con voti contrastanti da parte della stampa internazionale e punteggi che vanno dal 10 al 5: una forbice che dà l'idea di quanto sia stato complicato valutare il nuovo titolo diretto da Glen Schofield, creatore del classico Dead Space.

  • Multiplayer.it - 8
  • Dexerto - 10
  • PlaySense - 9,5
  • Gfinity - 9
  • The Loadout - 9
  • Carole Quintaine - 9
  • PC Games - 9
  • PC GamesN - 9
  • Windows Central - 9
  • God is a Geek - 8,5
  • INVEN - 8,5
  • GAMINGbible - 8
  • Xbox Achievements - 8
  • Shacknews - 8
  • PC Gamer - 7,9
  • PlayStation Universe - 7,5
  • Player 2 - 7,5
  • Checkpoint Gaming - 7,5
  • GamersRD - 7,5
  • GameStar - 7,4
  • M3 - 7
  • IGN - 7
  • Push Square - 7
  • Digital Trends - 7
  • Game Rant - 7
  • Game Informer - 6
  • VGC - 6
  • Inverse - 6
  • Metro GameCentral - 6
  • Comicbook.com - 6
  • GamesHub - 6
  • TheGamer - 5
  • Screen Rant - 5
  • GameSpot - 5

Nella nostra recensione di The Callisto Protocol abbiamo cercato di descrivere nella maniera più dettagliata possibile le varie sfaccettature del gioco e di spiegare i motivi per cui si tratta per noi di un ottimo titolo ma distante dall'eccellenza di Dead Space.

L'inquietante avventura di Jacob Lee sulla prigione di Black Iron sembra infatti non riuscire a spaventare come avremmo sperato, sia perché il design dei nemici non è raccapricciante come quello dei Necromorfi e la tensione viene creata con meno convinzione; sia perché il sistema di combattimento ravvicinato disinnesca il timore dei mutanti che ci troveremo ad affrontare.

Allo stesso tempo, tuttavia, quel combat system garantisce una visceralità e una sensazione di colpire rara da ritrovare all'interno del genere, mentre il comparto tecnico mette in campo soluzioni particolarmente sofisticate per i personaggi e l'effettistica, in grado di creare scorci davvero affascinanti e sequenze dal taglio cinematografico.