The Last of Us, serie TV: lo showrunner aveva paura a lavorarci, ma "internet non può vincere"

Lo showrunner della serie TV di The Last of Us aveva paura a lavorarci, ma "internet non può vincere".

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   07/10/2021
46

Craig Mazin, showrunner della serie TV di The Last of Us, ha parlato delle proprie preoccupazioni e della propria paura nell'adattare il videogioco in uno show televisivo. Afferma anche che non può "permettere che internet vinca"

In un podcast a pagamento di Scriptones, trascritto su Reddit, Mazin ha dichiarato: "Sto adattando The Last of Us. La comunità dei videogiochi non è timida. Amano e odiano in parti uguali e con uguale impegno. La parte dell'amore è la parte meravigliosa. E naturalmente, quando parlavo con Neil Druckmann dell'adattamento la serie, avevo paura della rabbia e dei giudizi altrui. Non importa cosa fai, a qualcuno non piacerà, ovviamente. Cerchi di fare il meglio che puoi, ma non vuoi nemmeno passare il tempo a preoccuparti delle emozioni della gente su Internet. La cosa numero uno di cui vuoi occuparti è il tuo lavoro, e se lo fai, la gente lo amerà. Quindi devi fare ciò di cui hai paura. Non puoi permettere che internet vinca".

Pedro Pascal sarà Joel in The Last of Us
Pedro Pascal sarà Joel in The Last of Us

Per Mazin, quindi, la parte più importante è mettersi al lavoro e fare il meglio possibile, sapendo che in ogni caso qualcuno sarà insoddisfatto. Speriamo che lo showrunner riesca a mettere in scena la propria visione di The Last of Us.

Parlando invece di The Last of Us 2: coppia di anziani vuole assumere qualcuno che gli insegni a giocare.