WhatsApp, una falla di sicurezza può bloccare l'app con attacco hacker 8

Scoperta una falla di sicurezza in WhatsApp che può consentire il crash dell'applicazione attraverso un messaggio distruttivo, con necessità di reinstallare l'app e perdita della cronologia.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   17/12/2019

È stata scoperta una falla di sicurezza nella celebre app WhatsApp, attualmente utilizzata da oltre 1,5 miliardi di utenti in tutto il mondo, dunque si tratta di un problema che potrebbe toccare veramente molte persone.

La scoperta è stata fatta da alcuni ricercatori della compagnia Check Point Software Technologies, i quali hanno rilevato una vulnerabilità che potrebbe consentire di bloccare WhatsApp con l'invio di un messaggio "distruttivo".

Questo sarebbe una sorta di malware interno a un messaggio, che se recapitato all'interno di una chat di gruppo porterebbe al crash continuo dell'applicazione, costringendo dunque alla disinstallazione e reinstallazione di WhatsApp con perdita della cronologia relativa alle chat di gruppo.

Non sembra trattarsi di una minaccia particolarmente grave, considerando l'estensione dei possibili danni e il fatto che comunque l'hacker dovrebbe inserirsi in un gruppo per poter inviare il proprio messaggio distruttivo, ma è comunque sempre meglio evitare, anche perché potrebbe essere la porta di accesso per ulteriori complicazioni sullo smartphone.

In ogni caso, il problema dovrebbe essere stato risolo con l'aggiornamento 2.19.58 di WhatsApp, dunque il consiglio è semplicemente aggiornare l'applicazione all'ultima versione disponibile.