Windows 10, Google Chrome dimentica tutte le password con l'aggiornamento di maggio 2020 2

Problemi con Google Chrome, dopo l'aggiornamento di maggio 2020 di Windows 10? Tutto nella norma, ecco cosa sta succedendo alle vostre password.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   16/06/2020

A quanto pare l'aggiornamento di maggio 2020 di Windows 10 ha davvero reso i PC degli utenti più smemorati del previsto. Dopo il problema della deframmentazione insistente per gli SSD, infatti, anche Google Chrome ha cominciato a dimenticarsi le password degli utenti.

Stando alle numerosissime segnalazioni pervenute negli ultimi giorni, di recente confermate da Windows Latest, l'aggiornamento di maggio 2020 è entrato in conflitto con Google Chrome su PC Windows 10. Il browser di Google ha cominciato a dimenticarsi tutte le password e ad effettuare in autonomia il log out da qualsiasi servizio o sito web; la funzione che permetteva di salvare direttamente nel browser le password è stata insomma compromessa.

Per fortuna solo nei momenti iniziali, in cui l'utente potrebbe quindi provare una certa dose di smarrimento: ma è sufficiente salvarle nuovamente ovunque, per risolvere il problema. Certo, ammesso che ve le siate appuntate da qualche parte...

"Quando ho riavviato il computer" ha raccontato un utente, "non ero più segnato nel mio account Google, una volta avviato Chrome. Tutte le mie password su vari siti web erano sparite a loro volta. E tornavo anche alla pagina iniziale di benvenuto per ogni singola estensione (per esempio per quella di Adobe Acrobat)".

Se avete letto i nostri articoli degli scorsi giorni, probabilmente saprete già come questi siano soltanto alcuni dei problemi recenti di Windows 10. Ed è anche curioso il fatto che capitino a caso, a seconda della build del PC: gli effetti dell'aggiornamento di maggio 2020 sono imprevedibili. Difatti per il momento Microsoft lo ha sospeso su diversi dispositivi.

Windows 10