Windows 10: problemi confermati con l'aggiornamento KB4524244, Microsoft lo rimuove 72

Microsoft ha direttamente rimosso l'update KB4524244 di Windows 10, riconoscendo numerosi problemi insorti con la sua applicazione e consigliandone peraltro la disinstallazione.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   15/02/2020

Microsoft ha rimosso l'aggiornamento di sicurezza KB4524244 per Windows 10 in seguito alla conferma di vari problemi rilevati con l'update in questione, in attesa di risolvere gli inconvenienti e mettere a disposizione una versione riveduta e corretta del pacchetto.

Gli utenti avevano riportato diversi inconvenienti come blocchi del sistema, problemi all'avvio e all'installazione dell'update KB4524244 di Windows 10, che era stato rilasciato l'11 febbraio 2020, progettato in particolare per risolvere "un problema nel quale un boot manager Unified Extensible Firmware Interface (UEFI) di terze parti poteva esporre computer abilitati all'UEFI a vulnerabilità di sicurezza".

A quanto pare, oltre a risolvere il problema in questione l'update ha introdotto anche diversi altri inconvenienti, tanto da spingere Microsoft a rimovere completamente l'aggiornamento in attesa di riproporne una versione corretta. L'update causa anche il bug che impedisce il reset del PC attraverso il tasto in Windows 10 e Windows Server, a quanto pare.

Sembra che i problemi dell'aggiornamento KB4524244 colpiscano sia le versioni di Windows 10 Home che le installazioni della versione Server. Con la rimozione dell'aggiornamento, i problemi non dovrebbero riguardare gli update cumulativi standard di Windows 10, in ogni caso, Microsoft consiglia di effettuare una disinstallazione dell'aggiornamento problematico attraverso l'opzione "Visualizza la cronologia degli aggiornamenti" e selezionando "disinstalla" per quanto riguarda l'update KB4524244.