Xbox: ricavi maggiori di Nintendo, grazie allo yen debole

I ricavi di Xbox hanno superato quelli di Nintendo grazie allo yen debole.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   06/10/2022
96

Xbox ha fatto registrare ricavi maggiori di Nintendo nell'ultimo periodo, grazie allo yen debole che ha favorito il marchio americano. La notizia è rilevante non solo a fini di classifica tra i produttori hardware, ma anche per ridimensionare certe affermazioni di Microsoft, che si sta presentando agli organi antitrust come la Cenerentola dell'industria dei videogiochi, al fine di far approvare al più presto l'acquisizione di Activision Blizzard per quasi 70 miliardi di dollari.

Stando ai dati pubblici diramati da Microsoft e Nintendo nei loro documenti finanziari, nel periodo che va dal 30 giugno 2021 al 30 giugno 2022, Xbox ha prodotto più ricavi di Nintendo, anche senza l'apporto di Activision Blizzard (che ha prodotto di suo 8,8 miliardi di dollari di ricavi, più della metà di quelli di Xbox): 16,22 miliardi di dollari contro 14,08 miliardi. Vediamo il confronto nei grafici realizzati da Derek Strickland di Tweaktown:

I ricavi di Xbox
I ricavi di Xbox
I ricavi di Nintendo
I ricavi di Nintendo

Come sottolineato, la differenza di due miliardi di dollari nei ricavi delle due compagnie dipende soprattutto dalla debolezza dello yen. La casa di Mario riporta infatti i suoi dati in yen e perde molto con la conversione in dollari. Addirittura, l'1,68 biliardo di yen di ricavi del periodo dato, se fosse convertito con il tasso odierno e non con quello del 30 giugno, produrrebbe un risultato ancora più basso, di 11,68 miliardi di dollari.

Naturalmente i ricavi non sono tutto e va ricordato che Nintendo è sempre riuscita a piazzare più di 100 milioni di Nintendo Switch negli ultimi anni, ma il dato aiuta a capire che la concorrenza è più accesa di quanto sembri. In tutto questo, è pleonastico sottolineare come PlayStation mantenga la prima posizione assoluta con 23,41 miliardi di dollari di ricavi.