Xbox Series X e la presentazione di luglio sui giochi: cosa aspettarci dal grande evento Microsoft? 110

Emergono altri possibili dettagli sulla presentazione Xbox Game Showcase del 23 luglio, con Jeff Grubb a confermare la presenza di Fable e altro ma mettendo in dubbio quella del gioco The Initiative.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   07/07/2020

Abbiamo finalmente una data precisa per quanto riguarda il famoso evento di presentazione di Microsoft con lo showcase dei giochi per Xbox Series X, che si terrà il 23 luglio 2020 alle ore 18:00 italiane, ma a parte questo ci sono poche certezze sui contenuti della conferenza. A dire il vero non sappiamo esattamente nemmeno come questa sarà organizzata, visto che alcune voci parlano di una sorta di presentazione in diretta streaming mentre secondo altri potrebbe essere invece un video registrato e montato accuratamente come la presentazione di PS5. L'utilizzo della dicitura "live" in un tweet ufficiale dell'account Xbox ha rafforzato l'ipotesi che possa essere uno streaming in diretta, anche se Phil Spencer ha comunque assicurato che si tratterà di un video di buon livello qualitativo, scherzando anche sul fatto che Aaron Greenberg per l'occasione ha acquistato una webcam nuova (la bassa qualità del suo streaming durante la presentazione del 7 maggio è rimasta infatti alquanto impressa, così come il frigo-Xbox che campeggiava scherzosamente alle sue spalle). Al di là di tutto questo, è bene ricordare che il nuovo show sarà interamente incentrato sui giochi e in particolare sulle produzioni interne degli Xbox Game Studios, con alcune fonti che sostengono come non sia previsto nemmeno l'annuncio del prezzo in questa occasione.

Una certezza assoluta c'è: il 23 luglio vedremo Halo Infinite e lo vedremo probabilmente nel dettaglio, con qualche sezione di gameplay vera e propria, considerando che alcuni frammenti di ordine narrativo sono stati già mostrati in passato. Il nuovo capitolo sarà un gioco di lancio di Xbox Series X e rappresenterà dunque un pilastro fondamentale della strategica comunicativa di Microsoft per la nuova console. In molti si aspettano anche una presentazione del nuovo progetto da parte di The Initiative, che secondo alcune voci di corridoio potrebbe essere un nuovo Perfect Dark, ma alcune nuove voci emerse proprio nelle ore scorse, in particolare da parte del giornalista di VentureBeat, Jeff Grubb, fonte considerata piuttosto attendibile, smentiscono questa possibilità. Secondo Grubb il gioco di debutto del nuovo team capitanato da Darrell Gallagher e destinato a rappresentare uno dei first party più importanti di Microsoft, non sarebbe ancora pronto per una presentazione questo mese e la cosa è anche abbastanza comprensibile considerando che la squadra è stata fondata solo due anni fa, sta ancora completando il proprio organico e dovrebbe essere al lavoro su un gioco di grosso calibro, che richiede dunque un ciclo di sviluppo presumibilmente lungo. In ogni caso, speriamo che Grubb in questo caso si sbagli, visto che ci piacerebbe vedere su cosa stia lavorando il dream team dei first party Microsoft.

Xbox Series X   Boot Screen


Quello che invece dovrebbe essere presente è Fable, che potrebbe rappresentare l'altro gioco di punta della presentazione di Xbox Series X, anche se potrebbe non essere un titolo di lancio per la console, visto che non sappiamo da quanto tempo sia in sviluppo e a dire il vero la sua esistenza non è mai stata annunciata. Secondo diverse teorie, questo sarebbe l'action RPG open world di grosso calibro su cui Playground Games sta lavorando ormai da molto tempo, con tanto di mega-ampliamento del team di sviluppo effettuato proprio per venire incontro alle nuove esigenze produttive legate a questo progetto. Tra le altre informazioni snocciolate oggi da Grubb, sembra verosimile la presenza di Hellblade 2 da parte di Ninja Theory, Psychonauts 2 presentato da Double Fine ed Everwild da parte di Rare, con quest'ultima che potrebbe anche presentare qualcosa di nuovo accanto al misterioso gioco in questione, visto che il team britannico sembra sia impegnato su diversi fronti contemporaneamente. Tra le presenze più probabili, in termini puramente logici, ci sono anche Age of Empires 4 da parte di World's Edge e Relic, Microsoft Flight Simulator, Wasteland 3 da InXile che potrebbe anche accennare a qualcosa di nuovo e forse nuovi contenuti su Gears 5.

Misteriosamente, il nuovo report da parte di Grubb non menziona affatto Obsidian, ma sarebbe strana una completa assenza per uno dei team più importanti di Microsoft. È probabilmente almeno un'apparizione di Grounded, ma speriamo tutti anche almeno in una menzione del nuovo progetto, che potrebbe facilmente essere un RPG di alto profilo per Xbox Series X. In quanto "Xbox Games Showcase", dovrebbe essere per definizione dedicato ai giochi, dunque è possibile che non ci siano riferimenti alla famosa Xbox Series S o Lockhart oppure a informazioni come data di uscita e prezzo di Xbox Series X, ma stiamo sempre parlando di supposizioni. Infine, potrebbe esserci spazio per qualche annuncio a sorpresa su una nuova acquisizione Microsoft, visto che ultimamente si è fatto un gran parlare dell'interesse della compagnia su Warner Bros. L'operazione sembra decisamente improbabile, ma nel caso rappresenterebbe un colpo di grande impatto da parte di Microsoft al mercato videoludico, tuttavia potrebbe trattarsi anche di team di dimensione più piccola, come emerso in precedenza su Bloober Team, autori di The Medium. Difficile, infine, fare supposizioni sui third party considerando la tendenza dei singoli publisher ad affidarsi ad eventi indipendenti in questo periodo, anche se rimane la speranza di vedere Elden Ring di From Software.

Xboxseriesx Tech Split Mobo 007 Mkt 16X9 Rgb