xCloud: Phil Spencer è sicuro di portarlo su iOS, il problema è tecnico non di soldi

Phil Spencer ha detto di essere sicuro di riuscire a trovare un accordo con Apple per portare xCloud su iOS, dato che si tratta di problemi tecnici e non di soldi.

NOTIZIA di Luca Forte   —   21/09/2020
84

In una recente intervista con la televisione americana CNBC, il capo di Xbox Phil Spencer ha detto di essere sicuro di riuscire a trovare un accordo con Apple per portare xCloud su iOS. Microsoft non vede grossi ostacoli di fronte a sé, dato che si tratta di risolvere problemi tecnici e non di trovare un qualche tipo di accordo economico.

L'intervista del network americano ha incalzato Spencer su diversi argomenti, dall'acquisizione di Bethesda e serie come Doom e The Elder Scrolls, ai rapporti apparentemente difficili con Apple.

Per quanto riguarda questo ultimo argomento, Spencer è sembrato piuttosto sicuro di trovare un accordo con la società di Tim Cook. "Ci stiamo impegnando a portare il Game Pass su tutti i dispositivi mobile lì fuori, inclusi i telefoni di Apple. Continueremo a parlare con loro e siamo sicuri che troveremo una qualche soluzione".

Alla domanda del giornalista che chiedeva se il problema fosse il 30% che Apple chiedeva su ogni transazione (il motivo dello scontro tra Epic Games e Apple con Fortnite) o il fatto che vogliono "comandare" il modo col quale si gestisce il cloud, Spencer ha risposto: "il nostro problema principale non è dal punto di vista finanziario, il nostro problema è che le app di gaming in streaming al momento non sono permesse. E questo ci impedisce di portare il Game Pass per come è costruito su altre piattaforme."

Una volta superato questo limite, quindi, tutti potranno giocare i giochi Xbox Game Pass anche su device iOS attraverso xCloud.

Potete trovare le dichiarazioni al minuto 2 di questa intervista. Cosa ne pensate?