Endurance - Space Action, la recensione 0

Nello spazio c'è qualcuno che possa sentirti urlare? Ivan Panasenko prova a fornirci una risposta convincente: ecco la recensione di Endurance - Space Action.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   25/06/2020

Indice

Nel cimentarsi con la recensione di Endurance - Space Action si percepisce chiaramente il desiderio dell'autore del gioco di rappresentare sullo schermo atmosfere vicine a quelle del classico Alien Breed, nonché ovviamente della saga cinematografica di Alien. L'ambientazione è infatti quella di una stazione spaziale colpita improvvisamente da un virus che trasforma i suoi occupanti in feroci assassini.

Dopo aver scelto il nostro personaggio fra quelli disponibili, tutti dotati di caratteristiche differenti in termini di velocità, resistenza e capacità di recupero, ci troveremo dunque a esplorare lunghi corridoi e stanze quasi sempre piene di nemici, che nelle prime fasi del gioco saremo obbligati a combattere a mani nude: un approccio decisamente rischioso, visto che per ogni colpo inferto ne subiremo altrettanti, vedendo la nostra energia vitale calare molto rapidamente.

Modello freemium

Prequel di un precedente progetto di Ivan Panasenko che vanta una sua nicchia di appassionati, Ailment, Endurance - Space Action ci mette duramente alla prova prima di consegnarci un'arma da fuoco, fattore che rivoluziona l'esperienza andando finalmente a introdurre le meccaniche sparatutto che caratterizzano il gioco. Il problema è appunto quel lungo intervallo di tempo prima di imbracciare un fucile, che potrebbe essere fatale per la vostra voglia di continuare l'avventura.

Al di là di un sistema di combattimento melee fortemente approssimativo, infatti, la difficoltà esagerata dell'esperienza (per fortuna regolabile verso il basso dalle opzioni) sembra strizzare l'occhio all'enorme quantità di pubblicità presenti nel titolo. Qualsiasi azione rilevante viene accompagnata da un breve trailer, mentre per recuperare un po' di energia in assenza di crediti il filmato promozionale dura 30 secondi. La cosa assurda è che spendendo i 2,29 euro necessari per rimuovere gli annunci si finisce per essere penalizzati, visto che da quel momento non è più possibile ricorrere alle cure gratuite per il personaggio.

Endurance Space Action 8

Gameplay

Endurance - Space Action è un RPG con visuale dall'alto a tre quarti, in cui come detto dovremo esplorare i corridoi di una stazione spaziale nel mezzo di una pericolosa infezione che sta facendo impazzire tutti i suoi occupanti. Agendo su di uno stick analogico virtuale invisibile, posto nella parte sinistra dello schermo, potremo muoverci rapidamente all'interno dell'ambientazione e interagire con terminali, casse o armadietti rispettivamente per aprire porte e cercare risorse. Queste ultime possono essere kit medici, crediti o armi, ma come detto per queste ultime bisognerà attendere diversi interminabili minuti.

Se infatti con un'arma in pugno, per quanto consumabile, il gioco assume i connotati di uno sparatutto abbastanza piacevole, sebbene fin troppo semplicistico nelle meccaniche per via della mira automatica, combattere a mani nude si rivela fin da subito un'esperienza davvero fastidiosa, in cui si perde un sacco di energia vitale perché è davvero difficile sferrare un colpo senza che i nemici ci danneggino. La presenza di abbondanti scompartimenti vuoti va inoltre a minare il fattore esplorativo, visto che spesso e volentieri ci si affanna per setacciare ogni stanza senza ottenere nulla in cambio.

Endurance Space Action 3

Realizzazione tecnica

Al netto delle perplessità sul modello freemium adottato per Endurance - Space Action, che come detto sembra puntare sull'alta difficoltà del gioco per spingerci a effettuare microtransazioni, non c'è dubbio che questa avventura spaziale possa contare su di una base narrativa affascinante, su belle atmosfere e su di una grafica in pixel art quasi sempre convincente. I personaggi hanno infatti un buon design e discrete animazioni, con un'abbondanza di gore forse persino esagerato rispetto all'effettiva azione sullo schermo.

Il problema sta nell'inevitabile ripetitività degli scenari, che ripropongono gli stessi asset ancora e ancora nella tradizionale rappresentazione di una stazione spaziale, nonché nella bislacca soluzione adottata per il puntamento delle armi, che "ruotano" nelle mani dei personaggi per giustificare la mira automatica creando un effetto non propriamente bellissimo da vedere. Il comparto sonoro, inoltre, ci è sembrato un po' troppo essenziale rispetto alle intenzioni narrative.

Endurance Space Action 2
Versione testata
iPad
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

6.0

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Endurance - Space Action può contare su ottimi presupposti narrativi e su di una buona atmosfera, ispirandosi ai grandi classici dell'horror sci-fi con la tradizionale infestazione e la stazione spaziale che si trasforma rapidamente in un inferno per i suoi occupanti. Purtroppo l'enorme quantità di pubblicità presenti nel gioco (eliminabili unicamente tramite un acquisto in-app da 2,29 euro, ma con qualche risvolto inaspettato) e la chiara tendenza a puntare sulle microtransazioni rendono la prima parte dell'esperienza, quella in cui si vaga nello scenario senza armi, molto frustrante e approssimativa; e le meccaniche sparatutto a cui poi si accede non appaiono sufficientemente valide da giustificare l'impegno.

PRO

  • Bella atmosfera
  • Controlli touch reattivi e affidabili
  • Ottima grafica in pixel art...

CONTRO

  • ...ma alcune cose non convincono
  • Prima parte molto frustrante e approssimativa
  • Pubblicità numerose e invasive