FIFA Calcio, recensione della Stagione 2022 del calcio mobile EA

Sono passati oltre tre anni dall'ultimo aggiornamento di FIFA Calcio, ma stavolta l'update è significativo e cambia il volto del mobile game targato EA.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   22/01/2022
4

FIFA Calcio non è un progetto appena nato, tutt'altro: si tratta, come ormai da tradizione per i franchise più importanti su iOS e Android, di una vera e propria piattaforma in stile live service che viene aggiornata ciclicamente tramite l'aggiunta di miglioramenti e nuovi contenuti.

Alcuni giorni fa, tuttavia, è arrivato un update molto importante che, pur lasciando sostanzialmente intatta la struttura di gioco, ha rivoluzionato l'esperienza sotto il profilo tecnico, aggiungendo non solo un'opzione per attivare i 60 FPS sui dispositivi di fascia alta, ma anche diversi ritocchi estetici, il commento audio ed effetti sonori realistici.

Si tratta di elementi in grado di migliorare davvero il gioco di calcio mobile prodotto da Electronic Arts? Scopriamolo con la recensione di FIFA Calcio nella Stagione 2022.

L'esperienza di base

FIFA Calcio Stagione 2022, i giocatori in campo dopo il calcio d'inizio
FIFA Calcio Stagione 2022, i giocatori in campo dopo il calcio d'inizio

Come abbiamo scritto nella precedente recensione di FIFA Calcio, nel 2018, ci troviamo di fronte a una sorta di FIFA Ultimate Team semplificato, che pone lo spacchettamento al centro dell'attenzione e gli costruisce attorno una struttura piena di obiettivi da sbloccare, valute differenti (tante!) e la possibilità di migliorare i giocatori tramite l'allenamento, dunque l'impiego di monete e carte "minori".

Si passa da brevi sfide di abilità a match interi, da sessioni di tiro in porta all'immancabile gestione della squadra, che si può automatizzare: la varietà delle attività proposte è ottima e ha senza dubbio il merito di tenere viva l'attenzione, evitando una formula tradizionale fra campionati, tornei e così via. Purtroppo, però, chi è alla ricerca proprio di questo genere di contenuti anche in ambito mobile rimarrà inevitabilmente deluso.

Una buona notizia arriva dal multiplayer online, che è stato potenziato e ora funziona molto bene, con un matchmaking rapido e focalizzato nella propria regione per limitare al massimo fenomeni di latenza. È inoltre presente una modalità secondaria che sfrutta un sistema asincrono e mette due utenti di fronte a brevi sfide, dichiarando vincitore chi riesce a superarle e a totalizzare il maggior numero di punti.

Per quanto riguarda il modello freemium utilizzato, si può giocare gratis senza grossi problemi e grosse attese (i "biglietti" sono abbondanti e si ricaricano rapidamente), ma le microtransazioni sono parecchie e lo spettro dei paywall è dunque letteralmente dietro l'angolo.

Gameplay

FIFA Calcio Stagione 2022, un calcio di punizione dal limite dell'area
FIFA Calcio Stagione 2022, un calcio di punizione dal limite dell'area

La buona notizia è che nel corso del tempo non solo l'aspetto tecnico ma anche il gameplay di FIFA Calcio è stato migliorato, in particolare per quanto concerne i comandi touch. Il sistema di controllo a gesti, che ancora oggi lascia fortemente a desiderare, può essere limitato (ma non completamente disattivato, il che crea talvolta qualche grattacapo) in favore dei normali pulsanti con scatto, passaggio, filtrante e tiro, ora molto più precisi e privi della scivolosità della precedente versione.

Ci sono diversi automatismi applicati all'azione, ad esempio nella gestione dei contrasti per il recupero della palla, ma anche qui è possibile effettuare qualche regolazione per aumentare o diminuire le assistenze. La cosa importante è che sul campo le dinamiche siano convincenti e, pur al netto di qualche strambo svarione (vedi ad esempio un attaccante che non tira quando indicato, bruciandosi una finalizzazione in porta) e di un'intelligenza artificiale degli avversari spesso blanda, il risultato finale è un'esperienza discretamente divertente.

Grafica e sonoro

FIFA Calcio Stagione 2022, le esultanze appaiono migliorate
FIFA Calcio Stagione 2022, le esultanze appaiono migliorate

Come accennato in apertura, FIFA Calcio ha ricevuto un sostanziale aggiornamento tecnico che ha letteralmente cambiato il volto del gioco, tanto sul fronte della grafica quanto su quello del sonoro. Si notano nuove animazioni, specie per quanto concerne le esultanze, ma sono i 60 fotogrammi al secondo a fare tutta la differenza del mondo, riflettendosi anche sulla piacevolezza del gameplay, che risulta per forza di cose più fluido e preciso. Chiaramente bisognerà vedere se il vostro dispositivo supporta tale funzione: noi abbiamo provato il gioco su iPhone 12 Pro.

Quanto al sonoro, è possibile scaricare due pacchetti aggiuntivi che inseriscono la telecronaca in italiano, discretamente varia nelle frasi disponibili, e un set di effetti sonori realistici per i cori da stadio e i rumori di base, enormemente migliorati rispetto alla dotazione di default. C'è infine spazio anche per una colonna sonora firmata, che va a caratterizzare in maniera importante soprattutto la navigazione fra i menu.

Commento

Versione testata iPhone
Digital Delivery App Store, Google Play
Prezzo Gratis
Multiplayer.it

7.0

Lettori (2)

9.4

Il tuo voto

FIFA Calcio è stato sostanzialmente migliorato rispetto alla precedente versione, anche se forse in maniera un po' tardiva. Gli sviluppatori hanno sistemato i problemi con i controlli touch e le dinamiche in campo, che ora funzionano piuttosto bene e offrono un'esperienza discretamente divertente, sebbene ancora inferiore rispetto al gameplay di PES Mobile; specie quando si tratta di pilotare i giocatori tramite gesti: quel comparto deve ancora fare parecchia strada. Grafica e sonoro sono stati rinnovati e in entrambi i casi le differenze saltano all'occhio fin da subito: se eravate rimasti delusi da FIFA Calcio in passato, provatelo di nuovo perché potrebbe sorprendervi.

PRO

  • Grafica e sonoro sostanzialmente migliorati
  • Discreta varietà di contenuti, ottimo il multiplayer
  • Controlli tradizionali precisi e reattivi
CONTRO
  • Comandi gestuali ancora pessimi
  • L'esperienza rimane un Ultimate Team semplificato
  • Il gameplay necessita di ulteriori ritocchi