Ninjala, la recensione

Il nuovo Battle Royale a base di gomme e Ninja è ora disponibile su Nintendo Switch. Ecco la nostra recensione di Ninjala

RECENSIONE di Simone Pettine   —   28/06/2020
19

Indice

Estate. Tempo di sole, mare, quest'anno anche di mascherine; infine, come ci ricorda la recensione di Ninjala per Nintendo Switch, anche di Ninja e gomme da masticare. Avrete più o meno un'idea di cosa stiamo parlando, se avete seguito negli ultimi mesi l'evoluzione dell'ultimo titolo di GungHo Online Entertainment. Ninjala, inizialmente, avrebbe dovuto debuttare in esclusiva sulla console ibrida Nintendo la scorsa primavera; poi il primo test online è andato come è andato, e il gioco è stato rimandato alla fine di giugno 2020. Vi abbiamo accennato le nostre prime impressioni nel provato di Ninjala, adesso tocca alla recensione vera e propria. La vostra estate su Nintendo Switch trascorrerà nella piacevole compagnia di questo Battle Royale, che volendo potrete portare in vacanza e giocare ovunque vogliate senza spendere un centesimo.

Cos’è Ninjala: la struttura

Partiamo dalle basi, per scrupolo di completezza: che cos'è Ninjala? Il titolo di GungHo Online Entertainment è l'ennesimo Battle Royale free-to-play che cerca di ritagliarsi un proprio posticino in un mercato sempre più affollato da titoli ormai ben noti, come Fortnite, Apex Legends, Call of Duty: Warzone, e (seppur a pagamento e solo su Nintendo Switch) Splatoon 2.

Di buono c'è che il gioco è completamente gratuito: potete metterlo in download e cominciare a giocare, magari senza mai spendere neppure un centesimo. Di male c'è la solita progressione e struttura previste in titolo di questo tipo: al di là dell'intera mole di contenuti gratuiti, altri (soprattutto cosmetici) sono invece bloccati. Per sbloccarli bisogna mettere mano al portafogli, almeno una volta (preferibilmente, per gli sviluppatori, più di una). E Ninjala ve lo ricorderà ad oltranza, che per una piccola spesa potreste avere tutte quelle belle cose da indossare.

Ninjala 3

La struttura di Ninjala è abbastanza semplice, e subito comprensibile grazie ad un menù principale snello ed intuitivo. L'HUB principale non è altro che la cameretta / base / covo del ninja protagonista (potete crearlo in base a dei modelli messi a disposizione dagli sviluppatori). Dalla schermata principale potrete subito entrare in partita, giocando al Battle Royale. E qui potremmo aprire tutta una parentesi sulla filosofia di gioco, che di Battle Royale in realtà ha solo il nome. Ninjala è quanto di più lontano possiate immaginare da un Fortnite qualsiasi o da un Call of Duty: Warzone; semmai somiglia un po' ad Overwatch. Difatti le partite sono basate sul deatmatch: i giocatori si eliminano a vicenda e guadagnano dei punti legati a determinate azioni. Ma una volta eliminati si rientra in partita, subito: il respawn richiede appena tre secondi ed è infinito. Infine ogni partita non dura più di cinque minuti.

I contenuti a pagamento e il Pass Battaglia

A parte scendere subito in campo e darvele di santa ragione con tutto e tutti, su Ninjala potrete fare poco altro gratuitamente: personalizzare il vostro personaggio con ciò che avete o che potete permettervi, spendendo quei quattro Jala gratuiti che riuscirete ad ottenere; allenarvi nel dojo, e fareste anche bene dato che il sistema di combattimento è solo apparentemente superficiale e confusionario.

Ma la verità è che Ninjala presenta anche una modalità storia offline, suddivisa in capitoli: solo che vanno acquistati. Il primo è già disponibile in sconto al prezzo di 4,99 euro (normalmente ne costa il doppio) e dovrebbe durare qualche ora. In futuro è praticamente certo che arriveranno nuovi capitoli, tutti a pagamento. Qui si potrebbe iniziare a storcere il naso, ma bisogna respirare profondamente e ricordarsi che il gioco, in fondo, è pensato per il multiplayer online: e che quello è gratis.

Ninjala 07

GungHo Online Entertainment ha studiato così attentamente la struttura di Fortnite Battaglia Reale e il successo di Epic Games (è normale, né è stato l'unico) che persino il Pass Battaglia è praticamente identico a quello del Battle Royale di riferimento. E anche Ninjala è naturalmente suddiviso in stagioni (diamine, la prima terminerà lo stesso giorno della Stagione 3 di Fortnite Capitolo 2, il 27 agosto 2020!), durante le quali i giocatori potranno salire di livello e sbloccare una dopo l'altra tutta una serie di ricompense. Provate ad immaginare le ricompense. Esatto: balletti, monete Jala da spendere per l'acquisto del Pass Battaglia successivo, emote, oggetti cosmetici di vario tipo. Un pass costa 950 Jala, cioè 9,50 euro; neppure troppo caro, considerando che una volta acquistato il primo accumulerete monete a sufficienza anche per i successivi.

Modalità di gioco

Ninjala attualmente presenta solo due modalità di gioco: Battle Royale e sfida a squadre; la prima è la stessa che venne proposta durante la beta online pubblica. Otto giocatori vengono catapultati all'interno dell'arena, e cominciano a darsele di santa ragione; dopo qualche minuto lo scontro termina, e vince chi ha accumulato più KO. Vengono anche assegnati vari bonus: raccolta di monete e di potenziamenti, Ippon effettuati di seguito, e via dicendo; non è raro quindi vedere match in cui i tre giocatori più forti abbiano ottenuto più o meno lo stesso punteggio, poi ribaltato all'ultimo secondo dall'attribuzione dei bonus finali. La formula funziona, al netto di una telecamera automatica che di tanto in tanto comincia a dare qualche problemino, soprattutto nelle fasi più concitate; potreste valutare di attivare quella manuale o basata sul giroscopio, che è supportato.

Ninjala 5

La seconda modalità di gioco è quella a squadre: quattro giocatori contro quattro iniziano a picchiarsi e... e la filosofia di gioco resta in fondo sempre la stessa. Non si tratta che di una partita di Battle Royale organizzata in due gruppi da quattro contendenti; ovviamente il punteggio finale dipende dalle singole eliminazioni di squadra. Il matchmaking non sembra abbinare per il momento giocatori abili con altri giocatori abili, quindi potreste tranquillamente finire abbinati con dei perfetti nullafacenti, con delle promesse di Ninjala. Va anche detto che è fin troppo presto per valutare nel dettaglio il matchmaking di GungHo Online Entertainment.

Punti di forza e difetti

Ninjala è sicuramente una produzione che già da adesso può vantare una serie di punti di forza non indifferente. Al di là del carisma in sé di personaggi ad ambienti, che richiamano solo da vicino lo stile di Splatoon per portarlo poi in tutt'altra direzione, titolo si rivela fresco e divertente, perfetto per essere lanciato in estate. La profondità ed eterogeneità dello stile di combattimento e delle armi disponibili sono sicuramente due aspetti imprescindibili, che di per sé avrebbero bisogno di una trattazione a parte.

Ninjala 02

Ogni singolo giocatore di Ninjala può sperimentare un'ampia gamma di armi principali, abilità speciali attive e abilità passive; combinate sul campo di battaglia, daranno vita a situazioni sempre diverse. È un livello di profondità davvero simile a quello che a suo tempo colpì tutti in Splatoon, e che ha bisogno di ore ed ore per essere analizzato per bene; ogni singolo oggetto si presta bene ad essere utilizzato contro uno specifico avversario, con una certa arma, e non contro altri. Anche imparare a prevedere gli atteggiamenti dei nemici e il loro equipaggiamento può dare la differenza, sul campo di battaglia.

Ninjala 4

Ma non mancano difetti altrettanto evidenti, in primis l'estrema penuria di modalità di gioco ed arene: a Ninjala si può giocare solo nella modalità Battle Royale e nei combattimenti a squadre, a fronte di una manciata di scenari di gioco, neanche particolarmente vasti. Curati sì, esplorabili verticalmente e orizzontalmente anche, ma piccoli: piccoli e neppure eccezionali, dal punto di vista del dettaglio grafico (un po' spigolosa e grezza, in realtà, sembra esserlo l'intera produzione). Se si aggiunge il livello di confusione che dopo pochi secondi comincia a dominare ogni situazione, è facile capire perché Ninjala avrebbe bisogno (ora e sul lungo periodo) di un po' più di attenzione e di certe limature. C'è tutto il tempo, quindi siamo ottimisti.

Versione testata
Nintendo Switch
Digital Delivery
Nintendo eShop
Multiplayer.it

7.5

Lettori (14)

7.2

Il tuo voto

In un mondo in cui i Battle Royale e i titoli free-to-play riescono spesso a portarsi a casa guadagni mensili superiori a quelli dei tripla A, GungHo Online Entertainment ha provato a ritagliarsi un suo piccolo spazio su Nintendo Switch; non a caso su una console ibrida di grande successo, e dove la concorrenza sembra meno spietata (Fortnite a parte). Ninjala è un titolo originale, un Battle Royale che ha basato la sua struttura e filosofia imparando dai fratelli maggiori; e va detto che è anche dannatamente divertente. Ora ha bisogno di supporto, di più spazio, di rifiniture: due modalità di gioco sono troppo poche, le arene appena una manciata, e in mancanza di eventi e di novità frequenti l'interesse iniziale dei giocatori rischia di svanire presto. Dategli una possibilità: è più profondo di quanto non sembri.

PRO

  • Divertente e carismatico
  • Gameplay immediato ma profondo
  • Buona varietà di armi e poteri speciali

CONTRO

  • Tecnicamente e graficamente poco rifinito
  • Poche arene, poche modalità di gioco
  • A tratti davvero troppo confusionario