The Outer Worlds: Assassinio su Eridano, la recensione

Finalmente arriva il secondo ed ultimo DLC di Obsidian ambientato nel mondo di The Outer Worlds: Assassinio su Eridano. Questa è la nostra recensione

RECENSIONE di Umberto Moioli   —   17/03/2021
16

Una manciata di giorni fa abbiamo avuto modo di darvi le nostre prime impressioni sul secondo ed ultimo DLC di The Outer Worlds: Assassinio su Eridano. È arrivato il momento di dare un giudizio definitivo in questa recensione, tenendo a mente quella che è stata la storia del titolo e anche della sua precedente espansione. Rispetto a Gorgone infatti la situazione è certamente migliorata, se non altro per quel che riguarda setting e premessa di base. Lo stesso non lo si può dire per la quantità di contenuti e per la qualità totale degli stessi. Entriamo nel dettaglio nella nostra recensione di The Outer Worlds: Assassinio su Eridano.

Un giorno da detective

La premessa di questo secondo DLC è quanto mai banale: siamo chiamati ad indagare sull'assassinio di una famosissima attrice, Helena Alcione. Famosa star dell'universo di The Outer Worlds, è stata recentemente ingaggiata su Eridano per diventare testimonial di un nuovo prodotto che si prefigge di rivoluzionare il sistema, rendendo tutti felici. Dopo la chiamata che riceviamo tramite il fido terminale ADA, il viaggio verso Eridano ci porta nell'orlo esterno del sistema, dritti dritti su un pianeta che ricorda con veemenza la Columbia di Bioshock Infinite, come vi avevamo già raccontato nei giorni scorsi. L'ispirazione è importante considerata la sua natura basata su isole fluttuanti, tutte collegate tra loro da una serie di ponti. Purtroppo rispetto alla città creata da Ken Levine, Eridano non riesce a svettare - perdonateci il gioco di parole - finendo per sminuire drasticamente anche quei pochi punti di forza che si porta in dote. Se infatti l'impatto iniziale, grazie anche e soprattutto all'albergo che fa da snodo della trama, fa credere che la vena artistica sia definitivamente esplosa in quel di Obsidian, sono poi le zone più periferiche a lasciare freddi, con paesaggi esterni e strutture interne che non fanno certo gridare al miracolo.

The Outers Worlds Assassinio Su Eridanos 3

Nel corso delle quattro o cinque ore che vi porterà via la campagna di questo DLC avrete poi modo di incontrare diversi comprimari, e di ritrovarvi a prendere simbolicamente le sembianze di un investigatore. Le nostre indagini sulla morte di Helena iniziano infatti da subito e immediatamente verremo anche omaggiati di un simpatico scanner che diventerà presto un incubo, emblematico per spiegare la struttura poco riuscita dell'espansione. Da un punto di vista prettamente narrativo Assassinio su Eridano non è male e riesce anche in maniera piuttosto semplice a battere ai punti il suo predecessore.

La storia ha presupposti simpatici, è ambientata su di un pianeta interessante e l'idea di dover indagare e diventare giudice dei pochi sospettati risulta divertente a conti fatti. Purtroppo la scarsa longevità, il finale di poco conto e la non trascurabile scontatezza legata alla sorte di Helena e al colpevole, sono insieme dettagli che davvero non permettono al DLC di svettare sul resto della concorrenza. È un peccato perché in termini di scrittura l'ironia di Obsidian risulta sempre geniale, soprattutto lì dove ci si trova a dare un senso alle morti e ai dialoghi con gli accusati. Vedere quindi tanto ben di Dio abbandonato alla fretta e al poco budget non è mai sintomo di soddisfazione, piuttosto di frustrazione.

Cambiare gameplay restando uguali

The Outers Worlds Assassinio Su Eridanos 4

Non c'è davvero molto da dire per quanto riguarda il gameplay di Assassinio su Eridano. Chiunque abbia giocato al gioco base o al primo DLC sa perfettamente cosa attendersi. Parliamo quindi di un action rpg in prima persona che fa della fase di shooting - quasi al limite dell'FPS - e di quella di dialogo a scelta multipla i suoi momenti cardine. Degno erede di Fallout: New Vegas - a detta tanti che hanno avuto la fortuna di giocare il capitolo della saga attualmente di proprietà di Bethesda e sviluppato proprio da Obsidian - ciò che è importante tenere a mente è che parliamo di un'opera dal budget maledettamente più contenuto. Questo aspetto lo si era potuto ritrovare in doversi elementi nel gioco base, ma soprattutto in un'estensione non certamente esaltante, che si è poi riproposta con forza nei due DLC. Assassinio su Eridano, nello specifico, si porta dietro poche ore di contenuti e poco vari, provando ad aggiungere alla formula una meccanica di investigazione tramite scanner che sa veramente di stantio e obsoleto, oltre che maledettamente ripetitiva.

The Outers Worlds Assassinio Su Eridanos 2

In sostanza si tratta solo di equipaggiare lo scanner come fosse una comune pistola e di ascoltare per decine di volte una voce antipatica ricordarci che è presente qualche traccia da analizzare. Niente di più e niente di meno. Questo aspetto fa il paio con una ricerca dell'assassino che funziona poco e mette spesso gli indiziati su piani troppo differenti. Così facendo non riesce mai davvero a rendere difficile la ricerca del colpevole. Anche la fase di accusa, per quanto ormai scontata e prolissa, non permette molte variazioni, dando subito l'impressione di avere a che fare con una forte linearità mascherata. Nonostante tutte le criticità messe in mostra, se avete amato The Outer Worlds, il suo mondo e i suoi personaggi, Assassinio su Eridano vi regalerà comunque diversi momenti di ilare divertimento. La capacità di Obsidian di infarcire le quest e i dialoghi di momenti divertenti, così come anche di qualche importante riflessione politica e sociologica, è un dono davvero di grande conto. D'altronde il team basa la propria capacità proprio su questo aspetto, anche a scapito di un gameplay non certamente esaltante. Non possiamo quindi affermare che scoprire i segreti e le insidie di Eridano non ci abbia divertiti a dovere, ma ci sarebbe piaciuto qualche guizzo in più.

Commento

Versione testata
PC Windows
Digital Delivery
Steam, Epic Games Store, PlayStation Store, Xbox Store, Nintendo eShop
Multiplayer.it

7.0

Lettori (5)

5.6

Il tuo voto

Assassinio su Eridano si piazza a metà tra quel che ci aspettavamo e quel che avremmo voluto. Un DLC che non cambia le carte in tavola, tutt'altro, ma che allo stesso tempo prova ad inserire qualche piccolissima nuova meccanica - a onor del vero tutt'altro che riuscita. Se non ne avete abbastanza di Alcione e dei suoi eccentrici abitanti, questo è il momento di tornare per un'ultima, breve volta a salutare i vostri amici. Consapevoli che i dialoghi e i guizzi fanno spesso a botte con un posizionamento narrativo sciatto e dal poco mordente. Un episodio quasi tranciato dal gioco base, così come d'altronde era già accaduto per Gorgone.

PRO

  • Sempre ilare e divertente
  • Eridano ricorda un po' Columbia, con le dovute differenze
  • Meccanica di investigazione...
CONTRO
  • ...che però è davvero realizzata con poca attenzione
  • Dura poco e lascia ancor meno
  • Il colpevole è davvero troppo scontato