Bloodstained e Crash Team Racing sono i giochi più attesi di giugno 2019 10

Scelte molto diverse tra redazione e pubblico per quanto riguarda il gioco più atteso di giugno 2019, con Bloodstained da una parte e Crash Team Racing dall'altra

RUBRICA di Giorgio Melani   —   02/06/2019

Siamo arrivati infine al fatidico giugno dell'E3 e in attesa di vedere cosa ci riserva la fiera di Los Angeles possiamo intanto dare uno sguardo al futuro più immediato e ai giochi in arrivo nel corso del mese. Come era successo anche a maggio (nonché in molti altri casi), anche per giugno 2019 è emersa una scelta discordante tra redazione e pubblico su quali titoli siano i più attesi in assoluto per il mese in partenza. Si tratta peraltro di un catalogo di giochi davvero molto variegato, contenente esperienze di gioco profondamente diverse e anche qualche titolo originale, sebbene la connessione con alcune tradizioni storiche sia ben evidente praticamente in tutti i giochi in uscita sul mercato a giugno. Manca, in questo caso, la grossa uscita destinata a catalizzare l'attenzione in maniera assoluta e questo si riflette anche nei risultati del voto, sia da una parte che dell'altra, nonché su una percentuale piuttosto alta di persone che hanno dimostrato di non essere semplicemente interessate e nessuno dei giochi in arrivo nel corso del mese. È singolare vedere come molti di questi titoli, anche quelli nuovi, partano comunque da lontano: c'è il successore spirituale di Castlevania, un nuovo capitolo della storica serie Samurai Shodown e il ritorno di Crash Team Racing, tanto per dirne alcuni, eppure ognuno di questi riesce ad essere piuttosto originale, non collocandosi all'interno di una sequelizzazione standard ma offrendo esperienze di gioco che, al giorno d'oggi, risultano alquanto originali rispetto al solito. Come vedremo, è forse la differente età media e la diversa formazione dei componenti della redazione e del pubblico di lettori ha portato a scelte alquanto differenti nelle votazioni.

Il più atteso dalla redazione

È stata una votazione estremamente combattuta quella all'interno della redazione, che ha portato a un risultato emerso al fotofinish. Grandi protagonisti sono stati The Sinking City e Bloodstained: Ritual of the Night che si sono dati battaglia in un avvincente testa a testa fino alla fine. Il vincitore è emerso con un solo voto di scarto dal secondo ed è risultato essere Bloodstained: Ritual of the Night, con The Sinking City arrivato dunque vicinissimo alla prima posizione. C'è grande curiosità per il nuovo progetto di Koji Igarashi che promette di rappresentare un seguito degno della storica saga Castlevania, pur non potendo nemmeno utilizzare il suo nome originale rimasto in quel di Konami. Il gioco, ovviamente, è una sorta di metroidvania, provenendo dalla mente che ha sostanzialmente inventato alcuni elementi basilari di tale genere ibrido, ma con ambientazioni e personaggi molto particolari. Lo sviluppo lunghissimo ha destato qualche sospetto sulla qualità del gioco, ma la curiosità di provarlo resta comunque tanta.


The Sinking City punta invece su altre caratteristiche, ugualmente affascinanti: la novità assoluta di una nuova proprietà intellettuale e il riferimento all'universo horror ispirato alle opere di H.P. Lovecraft, praticamente un elemento di sicuro richiamo per tantissimi videogiocatori. Il gioco resta un po' un'incognita soprattutto per quanto riguarda il suo effettivo gameplay nel corso dell'intero arco della storia, ma le premesse sono estremamente affascinanti. Più distante dai primi due, il terzo classificato è stato Judgment, la nuova opera di Toshihiro Nagoshi e del team di Yakuza, serie sempre molto apprezzata dalle parti della redazione di Multiplayer.it. La storia completamente nuova e le situazioni diverse offerte dal gameplay stimolano la curiosità, mentre l'esperienza degli sviluppatori rappresenta una certezza rassicurante. A seguire si è piazzato Super Mario Maker 2, il cui primo capitolo era stato già ampiamente apprezzato, mentre la versione PC di Heavy Rain riscuote ancora consensi arrivando quinta, appena prima di Crash Team Racing: Nitro-Fueled.

Il più atteso dai lettori

Piuttosto diverso è l'andamento dimostrato dai voti nel sondaggio diffuso ai lettori, dal quale emerge non solo un vincitore differente ma anche una classifica generalmente poco corrispondente a quella venuta fuori dalla votazione redazionale. Il gioco più atteso di giugno 2019 per i lettori di Multiplayer.it è dunque Crash Team Racing: Nitro-Fueled, a dimostrazione di come il racing game basato su Crash sia rimasto nei cuori di molti lettori del sito. Considerando che l'uscita dell'originale risale al 1999, è probabile che per molti il gioco ricopra un ruolo importante nell'"infanzia videoludica" e dunque un suo ritorno un forma di remake sia particolarmente atteso, anche al di là degli effettivi meriti e potenzialità di questa nuova produzione da parte di Beenox e Activision, che comunque si presenta decisamente interessante. Al secondo posto, ma molto distante dal vertice, giunge Super Mario Maker 2, il nuovo "game maker" per Nintendo Switch che promette di evolverne la formula in maniera sostanziale.


Al terzo posto, ma staccato di un solo punto percentuale rispetto al primo, troviamo Bloodstained: Ritual of the Night, che risulta invece il più atteso presso la redazione, a dimostrazione di una certa divergenza di idee sulle uscite di giugno 2019 nelle due votazioni. Sempre con un punto percentuale di distacco, fuori dal podio troviamo The Sinking City, con il titolo ad ispirazione lovecraftiana che comunque mantiene una certa presa anche sul pubblico, evidentemente. Al di sotto di questo le percentuali scendono più repentinamente ma si distaccano ancora dal fondo diversi titoli come Judgment, F1 2019, Warhammer: Chaosbane e altri. Tutto questo dimostra un certo ordine sparso dei voti anche su titoli "minori" come rilevanza, a dimostrazione di come questo sia comunque un mese ricco di esperienze videoludiche per tanti gusti differenti, dunque molto interessante in ogni caso.

#Il gioco più atteso del mese

La nostra rubrica dedicata ai giochi più attesi del mese, scelti dalla redazione e dai lettori