Deathloop e Kena: Bridge of Spirits sono i giochi più attesi di settembre 2021

In un settembre davvero molto ricco, risaltano Deathloop e Kena: Bridge of Spirits come giochi più attesi del primo mese d'autunno

RUBRICA di Giorgio Melani   —   01/09/2021
39

Settembre 2021 si presenta come uno dei mesi più ricchi visti di recente, non solo in termini di quantità di giochi e ma anche di qualità, almeno come potenziale, visto che molti di questi non sono stati ancora osservati con la dovuta attenzione. Parliamo di quasi 30 giochi per quanto riguarda le uscite più in vista, ma sarebbero anche di più i lanci previsti a settembre se contassimo anche le produzioni minori. Ovvero una media di un titolo nuovo al giorno, che sembra proprio anticipare un autunno veramente carico di giochi. Dentro ci troviamo un po' di tutto, tra produzioni tripla A di grosso calibro e titoli di varie dimensioni, anche se predominano gli indie e quei giochi intermedi che stanno riprendendo sempre più quota all'interno del mercato videoludico. All'interno di tutto questo, andiamo a vedere quali sono i giochi più attesi di settembre 2021, come da tradizione in due sondaggi rivolti rispettivamente alla redazione e ai lettori.

Il risultato, come spesso, accade, è duplice, dimostrando ancora una volta una certa diversità di gusti tra le due platee prese in considerazione, ma anche come risultato della grande quantità di proposte a cui ci approcciamo.

Tra i ritorni storici, Diablo 2: Resurrected si segnala per questo settembre 2021
Tra i ritorni storici, Diablo 2: Resurrected si segnala per questo settembre 2021

D'altra parte, bisogna dire che i distacchi tra le varie posizioni emerse dai sondaggi sono spesso talmente piccoli da far capire quanto sia ampia l'offerta di settembre 2021 e quanto i giochi proposti vadano incontri a gusti diversi con notevole successo. Da una situazione così variegata non emerge il classico titolone che fa il vuoto intorno, quanto piuttosto una bella quantità di titoli in grado di incuriosire tanti utenti, senza considerare ovviamente le sorprese che emergeranno nel corso del mese e che al momento possono risultare meno prevedibili, specialmente nella grande quantità di giochi indie in arrivo e di cui non sappiamo ancora moltissimo.

Il più atteso dalla redazione

Questa grande ricchezza di offerta che caratterizza settembre 2021 si è riflessa anche nell'ampio spargimento di voti tra tanti titoli che abbiamo registrato nel sondaggio interno alla redazione, da cui è comunque emerso Deathloop come gioco più atteso, ma per un distacco veramente minimo. Principale candidato ad essere il gioco del mese, il nuovo sparatutto in prima persona di Arkane ha tutte le carte in regola per rientrare tra i grandi giochi sviluppati dal team interno a Bethesda: ambientazione particolare e ben costruita, meccanica shooter con elementi alternativi in stile RPG e un grande carisma, il tutto unito a un gameplay che sembra molto profondo e coinvolgente, potrebbero rendere il titolo addirittura un potenziale gioco dell'anno, se dovesse seguire la strada delle produzioni precedenti di Arkane. A questo si aggiunge ovviamente la particolare curiosità di vedere un gioco che è ora a tutti gli effetti un first party Microsoft di Xbox Game Studios come esclusiva temporale su PS5 e PS4.

Dicevamo che i distacchi tra una posizione e l'altra della classifica derivante dai sondaggi sono minimi, e in effetti questo vale per tutti i primi tre classificati, che si sono distinti uno dall'altro praticamente per singoli voti.

Lost Judgment è tra i più attesi dalla redazione a settembre 2021
Lost Judgment è tra i più attesi dalla redazione a settembre 2021

In seconda posizione troviamo Lost Judgment, seguito della nuova serie da parte degli autori di Yakuza e costruito sul medesimo engine ma con diverse novità sul fronte del gameplay, presentandosi maggiormente sviluppato come avventura investigativa. Questo podio dalle distanze minime si conclude poi con Tales of Arise in terza posizione, il nuovo capitolo della lunga e celebre serie di JRPG Bandai Namco che promette di portare parecchie novità alla formula classica, a partire da una notevole evoluzione tecnica. Kena: Bridge of Spirits non arriva tra i primi tre e si piazza in quarta posizione, tallonato da Diablo 2: Resurrected e Eastward.

Il più atteso dai lettori

Kena: Bridge of Spirits si conferma uno dei giochi più attesi di questo settembre 2021
Kena: Bridge of Spirits si conferma uno dei giochi più attesi di questo settembre 2021

Risultato diverso nelle posizioni, ma non per buona parte dei primi nomi coinvolti, quello che è emerso dal sondaggio diffuso ai lettori e concluso ieri sera, dove il gioco più atteso di settembre 2021 è risultato Kena: Bridge of Spirits. L'action adventure con elementi da platform 3D da parte di Ember Lab è in effetti nella wishlist di molti utenti ormai da parecchio tempo, considerando i vari posticipi che l'hanno caratterizzato nel corso di quest'anno, dunque la sua posizione in alto nelle preferenze dell'utenza non è certo una sorpresa. In attesa di conoscerlo meglio dal punto di vista del gameplay, Kena si presenta, se non altro, come uno dei giochi più affascinanti di questo periodo, dal punto di vista della grafica. A breve distanza, il secondo classifica è ancora Deathloop, il più atteso dalla redazione che, evidentemente, è comunque in alto nella classifica dei desideri anche degli utenti.

A chiudere il podio, ma a una distanza davvero infinitesimale rispetto alla posizione precedente, troviamo poi Tales of Arise, che si piazza terzo per un soffio a dimostrazione di come il nuovo capitolo della serie di JRPG Bandai Namco possa contare su parecchi estimatori anche da queste parti.

Tales of Arise incuriosisce un po' tutti, fra tradizione e innovazioni
Tales of Arise incuriosisce un po' tutti, fra tradizione e innovazioni

Al di là del richiamo che caratterizza normalmente il franchise in questione, il prossimo titolo sembra anche essere un notevole passo avanti in termini di tecnica e gameplay, dunque siamo tutti molto curiosi di vederlo in azione. Al di fuori del podio, le preferenze si assottigliano molto, con Diablo 2: Resurrected che risulta l'unico gioco in grado di mettere d'accordo la maggior parte del pubblico e una buona quantità di voti sparsi però su un numero veramente ampio di giochi, tanto da risultare in pochi punti percentuali per ognuno, con Death Stranding: Director's Cut e Lost Judgment a staccarsi un po' dal fondo.