eFootball PES 2021 Season Update, informazioni e congetture 15

PES 2021 sarà quasi certamente un titolo di "passaggio", in attesa di un vero cambiamento che arriverà alla fine del prossimo anno su console di nuova generazione.

SPECIALE di Massimo Reina   —   22/07/2020

Il nuovo capitolo della serie PES si intitolerà eFootball PES 2021 Season Update e sarà disponibile dal 15 settembre su PlayStation 4, Xbox One e PC (Steam). Ad annunciarlo è stato giorni fa la stessa Konami, che tra un'informazione e l'altra ha quindi spiegato nel dettaglio la reale natura del progetto, togliendo definitivamente ogni dubbio ai fan. In questa sorta di anteprima-speciale cercheremo di far e il punto della situazione, mettendo assieme ogni informazione relativa al progetto.

Aggiornamento sì, ma non un DLC

Contrariamente ad alcuni rumor circolati in rete, eFootball PES 2021 Season Update non sarà un semplice DLC di aggiornamento di PES 2020, ma un titolo stand alone che sarà venduto anche in formato fisico. Questo vuol dire che per poter giocare a tutte le novità della nuova stagione non basterà possedere PES 2020, ma si dovrà comprare il nuovo gioco. Tuttavia, da quanto emerso fino a ora, non bisognerà aspettarsi novità eclatanti in termini di contenuti e modalità, né stravolgimenti di sorta a livello di gameplay rispetto a quest'ultimo.

Pes 2021 18

Il gioco sarà infatti quasi certamente un titolo di "passaggio", in attesa di un vero cambiamento che arriverà alla fine del prossimo anno su console di nuova generazione. Konami è infatti concentrata sullo sviluppo su PlayStation 5 e Xbox Series X, sfruttando tra l'altro un motore aggiornato, l'Unreal Engine, che dovrebbe consentire miglioramenti in tutte le aree del gioco. In tal senso lo sviluppatore promette modelli e animazioni di giocatori più realistici, fisica migliorata, effetti visivi fotorealistici e molto altro ancora. Più nuovi contenuti per modalità chiave come myClub e Master League. Insomma, il vero nuovo capitolo sarà eFootball PES 2022.

Pes 2021 17

Con ogni probabilità, quindi, per l'edizione 2021 su questa generazione di console, Konami lavorerà di cesello, riprendendo come base l'edizione 2020, costruendo su di essa e cercando di limare ulteriormente tutti quegli aspetti necessari di ritocchi. Come espresso nel comunicato ufficiale di Konami, eFootball PES 2021 SEASON UPDATE (PES 2021) proporrà tutte le caratteristiche di eFootball PES 2020, vincitore del premio "Best Sports Game" all'E3 2019, e ulteriori contenuti di gioco. Oltre agli aggiornamenti di giocatori e squadre alla prossima stagione, il titolo includerà ovviamente anche l'esclusiva modalità UEFA EURO 2020 e i suoi contenuti dedicati, quali tutte le 55 nazionali partecipanti e lo stadio di Wembley, che abbiamo già ammirato in PES 2020.

Pes 2021 15

Ma di realmente nuovo? Cominciamo subito col dire che il gioco ha perso la licenza ufficiale di due squadre importanti come Milan e Inter, che quindi saranno presenti nel gioco con nomi "farlocchi" ma quasi certamente mantenendo il roster reale di calciatori. Di nuove licenze relative a tornei o di nuove squadre, invece, nessuna informazione: non tutto sarà disponibile al lancio, ma bisognerà aspettare del tempo per avere il gioco aggiornato, magari dopo l'acquisizione in corsa di qualche nuovo club o campionato. Probabile quindi che anche nel loro caso gli sviluppatori puntino semplicemente a qualche sensibile miglioria a funzioni già presenti nelle varie Diventa un Mito, Master League e myClub.

Tecnica e tattica

Passando alla giocabilità, per rendere più credibile la sua simulazione calcistica e aggiungere qualcosa alla base tratta dall'ultima edizione, è possibile che Konami continui a focalizzare le sue attenzioni su tre aspetti in particolare, ovverosia l'intelligenza artificiale dei calciatori digitali, la fisica generale e il ritmo più ragionato di gioco. Il tutto per garantire ancora una volta da parte del collettivo una buona applicazione degli schemi, con una serie di movimenti senza palla utili a offrire un ventaglio di opzioni maggiori al portatore, senza per questo limitare eccessivamente l'incidenza sul match dei campionissimi come Cristiano Ronaldo e Messi.

Pes 2021 13

Per il resto crediamo che Konami cercherà di cambiare qualcosina a livello estetico, giusto per dare un tocco di nuovo. Ad accompagnare le partite ci aspettiamo la solita regia simile a quella di una vera produzione televisiva, ma con aggiornamenti in termini di inquadrature durante l'ingresso in campo delle squadre, l'esultanza dei calciatori dopo un gol o la disperazione dell'attaccante dopo una marcatura fallita, e così via. Dal punto di vista grafico è probabile che ci siano nuove scansioni facciali 3D per i giocatori (tra l'altro PES 2021 anche qui riparte dalle solide basi del predecessore, che con i vari aggiornamenti ne ha aggiunti a centinaia), ottenendo così delle fattezze virtuali quanto più possibili vicine a quelle reali.

Pes 2021 16

Allo stesso modo, nuove licenze ufficiali o meno, maglie aggiornate e curate fin nei minimi particolari, specie per quei team coperti nei tornei come quello inglese, spagnolo, olandese, francese e portoghese, giusto per fare degli esempi. Il gioco conterrà come sempre anche la licenza della AFC Champions League e, forse, un aggiornamento della telecronaca in termini di linee di dialogo e nomi pronunciati. Noi auspichiamo che valorizzi l'enfasi notoriamente riposta nel commento vero di una gara da Fabio Caressa: nomi urlati dei calciatori che segnano un gol, ritmo più serrato nella narrazione del match e toni che cambiano a seconda dell'andatura reale della gara sarebbero elementi che di certo restituirebbero all'utente maggiore credibilità all'evento partita.

Pes 2021 14