Tutte le esclusive PS4, Xbox One, PC e Nintendo Switch in uscita nel 2018 87

Ecco le esclusive attese da qui alla fine del 2018, piattaforma per piattaforma: PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC

SPECIALE di Simone Tagliaferri   —   25/06/2018

Quali sono le esclusive più attese in uscita nella seconda metà del 2018? Nonostante alcuni lo vedano come un anno meno ricco rispetto al 2017 e nonostante molti lanci importanti siano stati pianificati per il 2019, c'è comunque tanto da attendere. Cerchiamo quindi di scoprire cosa potremo goderci da qui alla fine dell'anno di esclusivo sui nostri sistemi da gioco preferiti. Ovviamente se possedete più piattaforme, buon per voi (ma male per il vostro portafoglio).

Esclusive PS4

Il 2018 delle esclusive PS4 ha già visto l'uscita di alcuni titoli di gran pregio. Stiamo ovviamente parlando di God of War e Detroit: Become Human, ma anche di Yakuza 6: The Song of Life, tutti titoli che a loro modo hanno fatto parlare di sé. La seconda metà dell'anno sarà dedicata a giochi più particolari, non meno affascinanti, con un solo, grosso blockbuster. Ovviamente stiamo parlando di Marvel's Spider-Man, la cui data d'uscita è il 17 settembre 2018. Il titolo di Insomniac Games sembra il gioco definitivo dedicato al personaggio Marvel: dinamico, ricco d'azione e con un mondo aperto esplorabile in lungo in largo, si spera anche pieno di cose da fare. La sequenza d'azione vista all'E3 2018 ha aumentato a dismisura l'attesa di poterci giocare, speriamo che la versione definitiva non tradisca le aspettative. I titoli 'particolari' di cui parlavamo sono invece Dreams e Concrete Genie, che sembrano partire dallo stesso presupposto concettuale, ossia dare al giocatore il potere di manipolare il mondo di gioco, anche se poi lo svolgimento è molto diverso.

In Concrete Genie, la cui data d'uscita è un generico 2018, bisogna realizzare dei dipinti vivi sulle pareti di una città incolore, per combattere la solitudine del protagonista. Nonostante il tema della creatività sia centrale, il gioco sembra avere un fortissimo lato narrativo che dovrebbe renderlo ancora più intrigante. Dreams, invece, pare essere più orientato verso la stimolazione dell'inventiva pura, con il mondo di gioco che rappresenta una specie di grossa scatola dei giochi con la quale si può fare davvero ciò che si vuole: l'unico limite è la fantasia (non per niente parliamo di sogni). Anche la data d'uscita di Dreams è stata fissata per un non meglio precisato giorno del 2018. Speriamo che non sia rimandato ancora, come già successo in passato. Citiamo infine Yakuza Kiwami 2 con il quale potremo giocare a partire dal 28 agosto. Si tratta del remake di Yakuza 2, già disponibile da mesi in Giappone. Insomma, lo possiamo considerare un'esclusiva secondaria (in termini di interesse del grande pubblico), che comunque troverà la calda accoglienza dei fan della serie.

Esclusive Xbox

Il 2018 di Xbox One non sarà ricordato per la ricchezza di titoli proprietari. Da questo punto di vista è evidente come ormai Microsoft guardi al futuro, più che al presente. Comunque sia qualcosa di interessante ci sarà sul fronte delle esclusive Xbox, a partire da Forza Horizon 4. Presentato all'E3 2018, si tratta di un gioco di guida arcade apparentemente fenomenale, che vanta stagioni dinamiche, un parco auto ricchissimo e molte altre caratteristiche di pregio, tra le quali un lato tecnico eccezionale. Ambientato nell'uggioso Regno Unito, Forza Horizon 4 si presenta essenzialmente come il miglior capitolo della serie Horizon e come la vetta del genere tutto. La data d'uscita di questa meraviglia su quattro ruote è prevista per il 2 ottobre 2018. Per il resto il 2018 di Xbox One sarà soprattutto indie.

Tra le uscite del periodo natalizio ci dovrebbero infatti essere due titoli attesi ormai da anni: Belowdi Capy Games e Ashendi Aurora44. Entrambi sono previsti in uscita nel 2018, ma nessuno dei due ha ancora una data definitiva. Below è un survival roguelike incentrato sull'esplorazione e su di una cosmesi in pixel art di altissimo livello, che richiama i grandi classici del genere. Ashen è invece un gioco d'azione 3D con combattimenti difficilissimi (è stato definito senza grossa fantasia un soulslike) e uno stile grafico estremamente marcato. Ambientato in una terra senza più il sole, è popolato da misteriosi personaggi, i giocatori, in perenne lotta per la sopravvivenza. Entrambi sono stati annunciati anni fa e si spera che appiano finalmente sui nostri schermi nei tempi previsti, ossia senza ulteriori ritardi. A consolarci il fatto che potrebbero essere due capolavori, ma di questo è ancora presto per parlare.

Esclusive Nintendo Switch

Molti si stanno lamentando della lineup di Nintendo Switch del 2018, ma la verità è che a conti fatti, quantomeno dal punto di vista di esclusive, i numeri equivalgono (quando non superano) quelli delle altre console. A breve, parlando delle esclusive Switch potremo giocare al gioco di ruolo giapponese Octopath Traveler, dagli autori di Bravely Default, che già si è segnalato come uno dei titoli più interessanti e originali dell'anno, sia per il suo stile grafico, sia per il gameplay. La data d'uscita è stata fissata per il 13 luglio, quindi è rimasto davvero poco da attendere per giocarci. Lo stesso giorno sarà possibile acquistare la versione Switch di Captain Toad: Treasure Tracker, titolo di grande qualità già uscito su Wii U: la versione Switch avrà dei nuovi livelli ispirati a Super Mario Odyssey.

Per il periodo natalizio, Switch ha almeno altri tre titoli attesissimi dai fan. Si comincia il 10 ottobre con Super Mario Party, per la felicità di tutti i festaioli, si prosegue il 16 novembre con Pokémon: Let's Go, Pikachu! e Pokémon: Let's Go, Eevee!, ossia i due nuovi prodotti della serie Pokémon che un po' guardano al passato e un po' guardano al mondo mobile e al successo di Pokémon GO>. Infine il 7 dicembre sarà la volta di Super Smash Bros. Ultimate, probabilmente il gioco più atteso del 2018 di Switch, nonché quello che ha dominato il Direct dell'E3 2018 di Nintendo. Per il resto rimangono speranze di vedere nel 2018 anche Travis Strikes Again: No More Heroes, di cui però non è stata comunicata ancora la data di rilascio definitiva, nonché Bayonetta 3, sull'uscita del quale non scommetteremmo comunque molto, se fossimo in voi. Insomma, forse non ci sono alcuni dei titoli più attesi, ma non è una lineup malvagia come la dipingono in tanti.

Esclusive PC

Al solito è molto più difficile tenere traccia delle esclusive PC rispetto agli altri sistemi. Il motivo è che ce ne sono davvero troppe. A quelle già citate nel paragrafo dedicato a Xbox One, che saranno tutte Play Anywhere, quindi acquistabili anche dai possessori di un PC con Windows 10, se ne possono sommare moltissime altre: ne abbiamo selezionate alcune tra le più interessanti. Agosto e settembre saranno due mesi caldissimi, con molte uscite di rilievo. Si comincia il 14 agosto con World of Warcraft: Battle for Azeroth, la nuova espansione dello storico MMORPG di Blizzard, che introdurrà una quantità immensa di nuovi contenuti. Lo stesso mese uscirà la versione Accesso Anticipato di SCUM di Croteam, titolo sottovalutato in fase di annuncio, ma che sembra essere davvero ben fatto. Soprattutto potrebbe avere qualcosa di nuovo da dire nello stantio mondo dei survival.

Nemmeno il tempo di tirare un po' il fiato che a settembre arriverà una tripletta d'eccezione. Si comincia con lo strategico in tempo reale ambientato nello spazio Battlefleet Gothic: Armada 2, che secondo chi lo ha provato ha migliorato enormemente i difetti del primo capitolo; si prosegue con il gioco di ruolo hardcore Underworld Ascendant, seguito spirituale degli Ultima Underworld, che si annuncia di una profondità davvero unica; si finisce con Star Control: Origins di Stardock, che dopo un periodo in Accesso Anticipato è pronto a uscire in versione finale. L'ultimo dei tre è anche l'unico ad avere una data d'uscita definitiva: il 20 settembre. Ma non finisce qui, direbbe qualcuno, visto che in un generico autunno 2018 è fissata anche il rilascio dello strategico Space Hulk: Tactics, fedele rifacimento del gioco da tavolo realizzato dagli specialisti di Cyanide Studio. Entro la fine dell'anno dovrebbero uscire altri due titoli molto attesi: il gestionale Two Point Hospital di Sega, seguito spirituale di Theme Hospital, e Anno 1800, il nuovo capitolo della celebre saga di gestionali cittadini / strategici di Blue Byte, di cui però non si è ancora visto moltissimo. Insomma, ci sarà davvero tanto da giocare.