Fallout 1st, abbiamo provato l’abbonamento di Fallout 76 14

Nel corso del lavoro dedicato a Wastelanders abbiamo avuto modo di provare anche l'abbonamento mensile Fallout 1st. Lontano da un prezzo abbordabile, ma interessante per chi passa decine e decine di ore in Appalachia

PROVATO di Emanuele Gregori   —   15/04/2020

Fallout 76 è appena entrato nella sua nuova era, fatta di NPC, di relazioni da portare avanti, di fazioni più o meno simpatiche e di tanta sopravvivenza nel territorio ostile dell'Appalachia. Per venire incontro a tutti i giocatori più fedeli e asserviti alla causa, Bethesda ha da qualche mese lanciato il programma Fallout 1st, abbonamento mensile (o annuale) con la volontà di rendere più dolce la vita a chi si sentirà tanto affezionato da giustificare l'esoso esborso.

Si tratta di un abbonamento appetitoso per i gruppi di giocatori fissi e per chi vive Fallout 76 come il principale dei propri titoli, capace di spingerli a spendere l'importante cifra di 14,99€ mensili o con un rinnovo annuale che porta le mensilità a 10€ l'una. Di questi tempi è sempre più difficile giustificare un pacchetto del genere, ma è pur vero che Fallout 76 non è un MMORPG ad abbonamento. Il gioco infatti resta tranquillamente e gratuitamente giocabile per tutti coloro i quali comprino il software su uno qualsiasi degli store abilitati.

Nel corso della nostra prova ci siamo fatto un'idea della validità dei contenuti, comprendendone il grande vantaggio per i veterani, ma anche i pochi stimoli per i giocatori occasionali.

Fallout 76   Wastelanders 10

Feature per appassionati

Come detto poco sopra è evidente che Fallout 1st sia pensato per i veterani del gioco e, in maniera ancor più marcata, per i gruppi di giocatori che si trovano spesso online insieme. D'altronde se pure è vero che resta un abbonamento individuale e non cedibile, la feature legata ai "mondi privati" si sposa anche a possibili accordi tra amici. Non è infatti necessario che tutti e otto i membri del mondo privato siano abbonati, ma si tratta di una prerogativa richiesta esclusivamente al proprietario dello specifico server. Una volta che si è effettuato l'accesso, altri sette giocatori possono infatti unirsi alla partita e gestire quello specifico mondo in maniera totalmente indipendente da tutti gli altri. Questa possibilità, per quanto possa apparire superflua, rappresenta al contrario uno spunto interessante per quei giocatori ai quali non interessa l'interazione con gli sconosciuti ma che vogliono comunque divertirsi in gruppo, eliminando ogni possibile rischio del passaggio di estranei nella splendida mappa dell'Appalachia.

Fallout 76   Wastelanders 11

Un altro degli elementi che cambia le carte in tavola è certamente la possibilità di ottenere una cassa di rifornimenti infinita. L'utilità di questo oggetto è comprensibile soprattutto a chi passa svariate decine di ore su Fallout 76. Poter stipare indifferentemente ogni tipo di materiale significa avere la possibilità di non preoccuparsi più di raccogliere qualsiasi oggetto utile in giro per la mappa. Seppure nei primi momenti possa sembrare un'aggiunta poco stimolante, rappresenta forse il primo e principale stimolo per i veterani del gioco. È come avere un'infinita borsa di Mary Poppins sempre a disposizione dalla quale attingere in caso di necessità di materiali da costruzione. Importante è la gestione della cassa una volta finito l'abbonamento. Essa non sparirà dal vostro accampamento e anzi vi permetterà di ritirarne le scorte fino al loro esaurimento, impedendovi ovviamente di aggiungerne di nuove.

Fortemente legato a quest'ultimo non si può non citare la disponibilità della tenda da campo. Al contrario del C.A.M.P. che richiede lo spostamento fisico di tutte le proprie strutture ed un pagamento in tappi, la tenda da campo rappresenta una risorsa indispensabile per gli avventurieri più rodati. È possibile generarla un po' ovunque tra le lande dell'Appalachia e permette di accedere in un istante ad una zona di riposo, ai propri viveri e quindi al deposito e alla cassa infinita dei materiali, così come utilizzarla per generare dei veri e propri punti per il viaggio rapido. Utile, immediata e capace di salvare davvero la vita in situazioni altrimenti disperate. Da non sottovalutare anche la possibilità di sfruttarla per depositare oggetti pesanti in zone dove altrimenti si sarebbe costretti a sacrificare qualcosa.

Fallout 76   Wastelanders 6

Contenuti bonus accessori

Accanto ai più ghiotti vantaggi di Fallout 1st si posizionano anche una serie di bonus meno indispensabili ma che potrebbe fare gola ai giocatori più attenti all'estetica e all'apparenza. Essere abbonati permette di recuperare l'esclusiva armatura dei ranger, che dona la possibilità di vestirsi con l'iconico spolverino di Fallout ed di indossare il classico casco da ranger. Quest'ultimo permette anche di godere di un vantaggio dal punto di vista dell'immunità verso alcuni effetti indesiderati del mondo nuclearizzato di Fallout 76. Reperibile al proprio accampamento una volta abbonati, si tratta di un oggetto che è possibile mantenere anche una volta disdetto l'accordo.

Tra gli elementi estetici disponibili sono presenti anche una serie di adesivi ed emote specificatamente legati a Fallout 1st, che non è possibile ottenere altrimenti, così come 1650 atomi che verranno aggiunti al vostro portafoglio ad ogni nuovo rinnovo dell'abbonamento. Questi sono a tutti gli effetti un rimborso di buona parte della spesa dell'abbonamento, e sarà possibile spenderli all'interno dello shop atomico per acquistare beni altrimenti venduti tramite soldi reali. Anche qui la componente estetica rappresenta il principale degli argomenti, ma non sono esclusi pacchetti utili anche ai fini dell'upgrade e della sopravvivenza in gioco. Come è ovvio pensare anche gli atomi non utilizzati nel corso del proprio abbonamento vengono mantenuti una volta cancellato il rinnovo, dando così libera scelta all'utilizzo anche successivamente.

Questi i principali elementi contenuti all'interno dell'abbonamento Fallout 1st. Certamente indicato per i veterani e per chi spende davvero tante ore in gioco, contiene al proprio interno elementi che risultano più utili di quanto si possa credere a primo impatto, ma che è difficile giustificare con un prezzo davvero esoso. Si tratta di un pacchetto indispensabile per godere del gioco? Indubbiamente no, ma è comunque in grado di agevolare la vita e risparmiare una buona dose di tempo, elemento da non sottovalutare mai.

Fallout 76   Wastelanders 4