I migliori giochi del 2019 (finora) 77

Quando siamo al giro di boa del 2019, ecco una lista a video di quelli che secondo noi sono i migliori giochi usciti nel primo semestre dell'anno.

VIDEO di Raffaele Staccini   —   02/07/2019

Indice

Il 2019 sarà difficile da dimenticare per i giocatori. Con l'inizio di luglio abbiamo infatti appena superato la prima metà dell'anno, ma abbiamo già avuto tantissimi titoli di alto livello. In attesa delle bombe previste nel prossimo semestre, ecco quindi una selezione di quelli che secondo noi sono i migliori 15 giochi del 2019 (finora).

Slay the Spire

Partiamo da un progetto coraggioso, che ha saputo unire due generi completamente diversi, ovvero giochi di carte e roguelike. Slay the Spire pone infatti le sue fondamenta su un gioco di carte solido, strategico e intrigante, che ottiene freschezza da meccaniche roguelike mai frustranti. Dopo oltre un anno in accesso anticipato, il gioco è uscito su PC il 23 gennaio, con le versioni PS4 e Switch arrivate rispettivamente il 21 marzo e il 6 giugno.

Resident Evil 2

Emblema di come si faccia un remake, Resident Evil 2 è un gioco eccellente sotto tutti i punti di vista, visto che Capcom è riuscita sia a riproporre intatte le atmosfere e gli elementi cardine dell'originale, sia a svecchiare le meccaniche più problematiche. Il risultato è un horror memorabile e spaventoso, arrivato su PC, Xbox One e PlayStation 4 il 25 gennaio 2019.

Kingdom Hearts III

Dopo anni di attesa e diversi rinvii, il 29 gennaio 2019 è arrivato su PS4 e Xbox One uno dei giochi più attesi dai fan di action RPG e cartoni Disney: Kingdom Hearts III. Il terzo capitolo della serie Square Enix ha finalmente concluso la saga di Xehanort, proiettando Sora, Paperino e Pippo verso nuove avventure ancora tutte da scoprire.

Apex Legends

Nell'epoca dei battle royale ogni nuovo ingresso nel genere è guardato con grande attenzione. A maggior ragione se la new entry è Apex Legends, un titolo ambientato nell'universo di Titanfall prodotto da Electonic Arts e sviluppato da Respawn Entertainment, dei veri e propri esperti di sparatutto in prima persona. La sua uscita il 4 febbraio su PC, PlayStation 4 e Xbox One è stata un vero un proprio ciclone, ma dopo un periodo in cui sembrava poter insidiare lo strapotere di Fortnite, sta ora attraversando una fase di calo.

Tetris 99

Parlando di battle royale, il 13 febbraio è arrivata su Switch la battaglia reale che nessuno si aspettava: a 35 anni dall'uscita dell'originale, Tetris 99 ha riportato i tetramini sulla cresta dell'onda, tanto che entro la fine dell'anno un rivisitazione del gioco uscirà anche su iOS e Android col titolo Tetris Royale.

Devotion

Devotion è un'avventura horror incentrata su religione e vita quotidiana nella Taiwan degli anni '80, all'interno di una famiglia in cui la devozione ha portato a conseguenze terribili. Un'avventura in 3D con inquadratura in soggettiva che porta ad esplorare ambientazioni domestiche nel tipico stile dell'epoca, mentre cerchiamo di capire cosa è successo alla famiglia protagonista della storia, risolvendo enigmi e cercando di sfuggire e terrori di vario genere. Devotion è uscito il 19 febbraio 2019 su PC, ma al momento non è acquistabile a causa di problemi con il governo cinese.

Devil May Cry 5

Dimostrazione che Capcom sia in stato di grazia, Devil May Cry 5 è stata la seconda punta di diamante della casa nipponica in questo 2019. Uscita l'8 marzo su PS4, Xbox One e PC, la nuova avventura di Dante ci ha regalato un action stiloso e tecnico, che in V ha trovato un nuovo personaggio capace di donare ulteriore varietà a gameplay e combo.

Baba Is You

Uno dei rompicapo più particolari degli ultimi anni, Baba Is You è un titolo sperimentale, dove il giocatore deve sfruttare parole e frasi per risolvere enigmi via via sempre più complessi. Un vero e proprio capolavoro del genere, originale e ben strutturato, che dal 13 marzo 2019 è disponibile su PC e Switch.

Tom Clancy's The Division 2

Uscito il 15 marzo su PC, PS4 e Xbox One, The Division 2 incarna alla perfezione il concetto di more of the same: Ubisoft e Massive Entertainment hanno ampliato e arricchito il sistema di gioco, aumentato i contenuti e sistemato alcuni elementi critici del primo capitolo. Il risultato è un titolo ottimo fin dal lancio, perfetto per chiunque abbia amato il primo episodio.

Sekiro: Shadows Die Twice

Nuovo action spaventosamente difficile di From Software, Sekiro: Shadows Die Twice non è il solito souls-like. Sì perché la difficoltà è quella a cui siamo abituati, ma il gameplay è unico, grazie a elementi stealth, l'uso della katana e meccaniche molto diverse dai vari Dark Souls e Bloodborne. Sekiro è disponibile dal 22 marzo su PS4, Xbox One e PC.

Katana Zero

Katana Zero è un action platform con elementi stealth, in grado di esaltare il giocatore facendolo calare nei panni di un infallibile assassino samurai. Un gioco di tempismo, velocità di esecuzione e strategia, immerso in una cornice futuristica pseudo-cyberpunk che fa un ottimo lavoro nel compattare l'esperienza di gioco in un racconto ritmato e interessante. E' uscito il 18 aprile su PC e Switch.

Mortal Kombat 11

Non esente da critiche per alcune controverse scelte di monetizzazione, è un titolo praticamente inarrivabile tra i picchiaduro moderni. Per valori produttivi e qualità complessiva siamo davvero vicini alla perfezione, grazie a un comparto tecnico eccezionale, un online impeccabile e un sistema di combattimento migliorato notevolmente rispetto al passato. Dal 23 aprile è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Switch.

A Plague Tale: Innocence

A Plague Tale: Innocence racconta l'emozionante storia di due fratelli, Amicia e Hugo, costretti a fuggire dall'Inquisizione durante il diffondersi di una strana pestilenza. Ambientato nella Francia del 1348, il gioco di Asobo Studio può contare anche su un comparto artistico e tecnico d'eccellenza, che aumenta il coinvolgimento e l'empatia verso le vicende dei protagonisti. È disponibile dal 14 maggio su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Outer Wilds

Outer Wilds innesta una tradizionale avventura esplorativa ambientata nello spazio in una specie di struttura roguelike, giustificata dal pretesto di un loop temporale di soli venti minuti. Il risultato è un gioco con una costruzione scenica curata nei minimi dettagli, che permette di esplorare un sistema solare piccolo ma pieno di segreti. Dopo ben 6 anni di sviluppo, Outer Wilds è disponibile dal 29 maggio su Xbox One e PC.

Super Mario Maker 2

Arrivato su Switch il 28 giugno, Super Mario Maker 2 si è rivelato uno dei migliori titoli dell'anno e si è meritato in extremis un posto in questa selezione: con un editor intuitivo e ricco di opzioni, permette di creare, e affrontare, un'infinità di livelli di Super Mario in 2D. Per sfruttarlo a pieno serve un abbonamento a Nintendo Switch Online, ma se amate costruire stage o mettervi alla prova in livelli fuori di testa è difficile farne a meno.

Questi erano i quelli che secondo noi sono stati i migliori 15 giochi della prima metà del 2019, sei mesi nel corso dei quali sono usciti tantissimi giochi di qualità: ma quali sono stati i vostri? E quali sono i titoli che aspettate di più nei prossimi mesi? Fatecelo sapere nei commenti qua sotto.

#GOTY

GotY