Pokémon Spada e Scudo: tutte le novità (finora) 10

Pokémon Spada e Pokémon Scudo saranno i primi giochi della serie principale ad approdare su Switch: ecco tutte le novità annunciate finora.

VIDEO di Raffaele Staccini   —   27/07/2019

Indice

Pokémon Spada e Pokémon Scudo saranno i primi giochi della serie principale Pokémon ad approdare su Switch. Si tratta di un appuntamento fondamentale per i mostriciattoli di Game Freak, che per la prima volta avranno come riferimento una console che non è solo portatile. Per questo ci aspettiamo grandi novità, alcune delle quali sono già state annunciate. Ecco quindi le innovazioni che abbiamo visto finora in Pokémon Spada e Pokémon Scudo. Ma prima di rispolverare le vostre sfere Poké sapete cosa fare: se vi piacciono i nostri video lasciateci un bel like e dite ai vostri amici di iscriversi al nostro canale, cliccando sulla campanellina così da non perdere nessuno dei nostri contenuti.

Ottava generazione

Come accade per ogni passaggio generazionale, anche in Spada e Scudo i nuovi Pokémon sono una delle novità principali. Ancora non è noto quanti saranno i mostriciattoli di ottava generazione, ma almeno ne conosciamo quattordici, tra i quali spiccano gli starter Grookey, Scorbunny e Sobble, e i due leggendari, Zacian e Zamazenta. Tra gli altri non possiamo poi non ricordare Wooloo e Yamper, che in breve tempo sono diventati arcinoti grazie a una serie di meme a loro dedicati.

Pokemon Spada E Scudo 00010

Regione di Galar

Un altro elemento che caratterizza ogni nuova coppia di giochi è l'ambientazione e in questo Galar ha già svolto un ottimo lavoro. Fin dal primo trailer la nuova regione è apparsa vasta e variegata, oltre che caratterizzata dalla presenza di più di qualche richiamo al Regno Unito. In più introdurrà alcune dinamiche esplorative finora inedite per la serie. A condizioni atmosferiche potenziate, infatti, affiancherà anche le cosiddette Terre Selvagge: si tratta di vaste aree tra una città e l'altra, dove sarà possibile incontrare anche Pokémon liberi nel loro habitat e non solo nell'erba alta. Inoltre daranno accesso a una funzione da anni richiesta a gran voce dai fan: la telecamera libera.

Pokemon Spada E Scudo 00005

Smart Rotom

Un Pokédex posseduto dal Pokémon di tipo spettro Rotom non è certo una novità. Quello di Spada e Scudo, però, promette di essere molto di più. Pare trattarsi infatti di una sorta di smartphone, che non avrà quindi solo la funzione di enciclopedia: stando alle informazioni emerse finora, lo Smart Rotom sarà utile anche durante l'esplorazione, visto che permetterà di trasformare la bicicletta anche in una sorta di barca. Per questo non vediamo l'ora di scoprire quale saranno le sue altre funzioni.

Fenomeno Dynamax

Megaevoluzioni, archeorisveglio, mosse z e, ora, fenomeno Dynamax. È questa la nuova meccanica esclusiva di Spada e Scudo, che trasforma gli incontri Pokémon in una sfida tra titani grazie all'uso del cosiddetto polsino Dynamax. In questo stato i mostriciattoli assumono una forma maestosa e aumentano l'efficacia degli attacchi, anche se devono fare i conti con un limite di tempo fissato a tre soli turni. Ma non è tutto. Ci sono infatti alcune tipologie di Pokémon che possono gigamaxizzarsi, ovvero diventano più grandi, cambiano forma e possono utilizzare una speciale mossa Gigamax. Per ottenerli occorre però catturarli nei cosiddetti raid Dynamax, eventi cooperativi dove più allenatori si incontrano per affrontare questi Pokémon portentosi.

Pokemon Spada Scudo 2

Le palestre

Dopo la parentesi rappresentata dalle prove del giro delle isole di Sole e Luna, Pokémon Spada e Scudo tornano alle più classiche palestre. Non si tratta però di un semplice passo indietro, visto che la sfida delle palestre e la cosiddetta Coppa Campioni sono caratterizzate da numerose novità. Innanzitutto ora gli incontri si svolgono all'interno di veri e propri stadi, dove ci sarà un vasto pubblico ad assistere agli scontri. In più, la regione di Galar introduce il concetto degli sponsor, ovvero delle aziende che sostengono determinati allenatori durante le prove. Questi servono per affrontare gli 8 nuovi Capipalestra, ma non è detto che non vengano sfruttati anche per ottenere dei pezzi di abbigliamento personalizzato. E, a proposito dei capipalestra, per la prima volta questi saranno diversi tra le due versioni: in Spada avremo così l'esperta di tipo lotta Fabia, mentre in scudo ci sarà Onion, maestro nel tipo spettro.

Pokemon Spada E Scudo 00005 Eal2J6T

La cattura

Anche la cattura torna alle meccaniche originali. Niente più lancio della sfera tramite sensori di movimento quindi, ma se avete acquistato la Poké Ball Plus potrete comunque utilizzarla ancora. Ci si potranno infatti trasferire i diversi Pokémon e portarli a spasso nel mondo reale, anche se ancora non è chiaro quali saranno i vantaggi di questa operazione.

Pokémon Home

Concludiamo rispondendo a una domanda che assilla gli allenatori di tutto il mondo a ogni cambio generazionale: che fine faranno i Pokémon catturati finora? Ebbene, mandando di fatto in pensione la Banca Pokémon usata su 3DS, all'inizio del 2020 arriverà Pokémon Home, un servizio in cloud che permetterà di tenere in un unico luogo tutti i propri Pokémon. Vi si potranno infatti trasferire i mostriciattoli di Pokémon Let's GO, quelli di Pokémon GO e ovviamente quelli presenti attualmente nella banca Pokémon, anche se per questi non sarà poi possibile il percorso inverso. In più, Pokémon Home permetterà di tenere al sicuro i Pokémon catturati in Spada e Scudo e, soprattutto, di scambiarli con i propri amici anche tramite dispositivi mobile iOS e Android. Insomma, una vera e propria rivoluzione.

Pokémon Spada e Pokémon Scudo arriveranno su Nintendo Switch il prossimo 15 novembre. Nell'attesa vi aspettiamo come sempre nei commenti per sapere cosa ne pensate di questi nuovi giochi.