PS5, Days Gone a 60 fps testato da Digital Foundry: il frame rate è stabile?

Days Gone è stato testato da Digital Foundry su PS5, dove gira a 60 fps anziché a 30, ma il frame rate è stabile in tutte le situazioni?

VIDEO di Tommaso Pugliese   —   19/01/2021
65

Days Gone gira su PS5 a 60 fps, e Digital Foundry ha voluto verificare se il nuovo frame rate del gioco fosse stabile in tutte le situazioni, anche quelle più complicate.

Come sappiamo, Days Gone gira a 4K dinamici e 60 fps su PlayStation 5, ma ci sono sezioni del titolo sviluppato da Bend Studio che richiedono un impegno maggiore, e ci riferiamo naturalmente alle orde.

In questi frangenti il personaggio che controlliamo, Deacon St. John, si trova ad affrontare letteralmente centinaia di nemici contemporaneamente: lo stress test perfetto per verificare la solidità del frame rate.

Ebbene, com'era facile immaginare, in queste situazioni PS5 accusa il colpo e perde qualche fotogramma. Si tratta tuttavia di un danno limitato, che non va in alcun modo a pregiudicare il gameplay.

Sul piano della qualità dell'immagine, invece, poco da dire: la tecnica di ricostruzione utilizzata dagli sviluppatori è la stessa che abbiamo visto su PS4 Pro, ma a fronte di una fluidità raddoppiata non rappresenta un grosso compromesso.

Days Gone 20200301094340