Days Gone su PS5: fino a 60 fps e 4K dinamici, trasferimento salvataggi da PS4

Days Gone su PS5 avrà frame-rate aumentato fino a 60 fps e risoluzione a 4K dinamici con l'upgrade, oltre al trasferimento salvataggi da PS4.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   03/11/2020
100

Days Gone verrà riproposto anche su PS5 con un upgrade tecnico in grado di migliorare il gioco facendogli raggiungere fino a 60 fps e 4K, con la possibilità di trasferire i salvataggi direttamente da PS4, in base a quanto riferito dagli sviluppatori.

In maniera simile a quanto previsto per God of War su PS5, il team Bend Studio ha previsto un upgrade per Days Gone in modo da sfruttare l'hardware di PS5 per migliorare l'esperienza di gioco del suo action game survival a mondo aperto a base di zombie.

Trattandosi di un semplice e stringato tweet, non è facile avere informazioni precise e dettagliate sulle caratteristiche di questo aggiornamento, ma gli sviluppatori riferiscono con l'update il gioco arriverà "fino a 60 frame al secondo con 4K dinamici" e la possibilità di trasferire i salvataggi da PS4 a PS5.

Non sappiamo se si tratti semplicemente di una retrocompatibilità con "boost mode" applicato, come previsto dalle impostazioni di PS5 per i giochi PS4, o di una elaborazione più profonda da parte di Bend Studio, ma le caratteristiche sembrano le stesse previste per God of War.

Il fatto che si parli di "fino a 60 fps" è piuttosto enigmatico, non è chiaro infatti se il frame-rate sia fisso su tale valore o sia una sorta di sblocco del cap per arrivare fino a tale quota, in ogni caso attendiamo ulteriori informazioni al riguardo.

Nel frattempo, Days Gone si è preparato a PS5 con l'enorme patch 1.70 da 25 GB.