Ratchet & Clank: Rift Apart, la storia finora

Rift Apart è il vostro primo Ratchet & Clank? Non conoscete la sua storia? Avete perso la memoria? Ecco quello che dovete sapere prima di impugnare il DualSense.

SPECIALE di Christian Colli   —   07/06/2021
46

Ratchet & Clank non è una serie amatissima solo per l'ottimo gameplay e lo spettacolare level design, ma anche per i suoi personaggi, tutti ben caratterizzati, e la storia che, episodio dopo episodio, delinea sempre meglio lo strampalato universo immaginato da Insomniac Games.

Con oltre quindici titoli all'attivo, tra principali e spin-off, distribuiti nel corso di diciannove anni, è abbastanza logico pensare che non tutti siano al passo con la storia di Ratchet & Clank, senza contare che qualcuno si sta sicuramente avvicinando a questo universo per la prima volta oppure ha conosciuto il franchise col Ratchet & Clank, uscito per PlayStation 4 nel 2016.

Un errore che commettono in molti è credere che Ratchet & Clank: Rift Apart, l'episodio in uscita per PlayStation 5, faccia da seguito a quel titolo, che invece era una sorta di reboot ispirato al lungometraggio cinematografico che a sua volta si ispirava al capostipite. Rift Apart è invece un sequel diretto di Ratchet & Clank: Nexus e prosegue la cosiddetta serie Future.

Confusi? Be', questo riassuntone dovrebbe aiutarvi.

C'era una volta...

Il Capitano Qwark?
Il Capitano Qwark?

...un gioco per PlayStation 2 intitolato Ratchet & Clank, appunto. La serie comincia nel 2002 quando Ratchet, un Lombax del pianeta Veldin, parte in missione insieme al robot Clank per impedire al malvagio presidente esecutivo Drek di costruire un nuovo pianeta per la sua specie, i Blarg, che ha perso il mondo di Orxon a causa dell'inquinamento. Drek intende riuscire nell'impresa rubando letteralmente i pezzi dei pianeti nella galassia di Solana, ragion per cui Ratchet decide di chiedere aiuto al Capitano Qwark, il più famoso eroe della galassia. Peccato che dopo poco di scopre che Qwark lavora proprio per il nemico e che non è coraggioso come appare, ma è un vero e proprio vigliacco.

Il primo episodio della saga stabilisce il rapporto di amicizia che legherà a lungo i due protagonisti, e definisce inizialmente il personaggio di Qwark che fa il suo esordio in qualità di spalla comica e antagonista al tempo stesso. Sconfitto Drek e umiliato Qwark, i nostri eroi si prendono un annetto di pausa, ma nel 2003 esce Ratchet & Clank: Fuoco a volontà per PlayStation 2.

Ratchet & Clank: Rift Apart, i due protagonisti.
Ratchet & Clank: Rift Apart, i due protagonisti.

In questa nuova avventura, Ratchet e Clank vengono assunti da Abercrombie Fidzzwiget, il presidente della Megacorp, per recuperare un esemplare di Protopet, un adorabile animale da compagnia che è finito nelle mani di una ladra mascherata: quest'ultima si chiama in realtà Angela Cross, è una Lombax come Ratchet ed è anche una ex dipendente della Megacorp che ha scoperto la vera natura del Protopet e intende impedirne una distribuzione di massa nel sistema di Bogon.

Ratchet e Clank scopriranno che Qwark ha preso il posto del vero Fidzzwiget con l'intenzione di causare un pandemonio e poi risolverlo e riprendersi la fama che ha perso a causa dei due protagonisti. Alla fine, Ratchet e Clank riusciranno a salvare anche questa galassia, e si prenderanno un meritato riposo a Megapolis.

Quark diventa sempre più importante nella serie quando Insomniac decide di legarlo a doppio filo col nemico che tormenterà i nostri protagonisti da Ratchet & Clank 3 del 2004. Qualche tempo dopo aver salvato la galassia di Bogon dai Protopet, Ratchet e Clank tornano a Solana per sventare la minaccia del Dottor Nefarious, l'arcinemesi di sempre del Capitano Qwark: quest'ultimo, infatti, lo bullizzava quando erano a scuola e ha continuato a rompergli le uova nel paniere anche quando Nefarious è diventato una specie di super criminale, finché non è finito in una trappola che ha minato la sua autostima, facendolo diventare un vigliacco. Il Dottor Nefarious, dal canto suo, vuole trasformare ogni essere vivente in macchina, e così Ratchet dovrà trovare Qwark e convincerlo a mettere insieme una squadra per sconfiggere il nemico comune. Ci riusciranno, ma Nefarious se la svignerà, giurando vendetta.

Inizia la saga Future

Ratchet & Clank: Rift Apart, una scena di gameplay.
Ratchet & Clank: Rift Apart, una scena di gameplay.

Tra la prima e la seconda trilogia sbuca un Ratchet: Gladiator che è abbastanza irrilevante ai fini del nostro riepilogo. Si tratta di uno spin-off per PlayStation 2 che cambiava sensibilmente il gameplay - al punto che Clank non è affatto giocabile - e raccontava le disavventure del nostro Lombax, rapito da un boss criminale e costretto a lottare nelle arene del reality show Dreadzone.

Molto più interessante, invece, il passaggio a PlayStation 3 col primo episodio della cosiddetta trilogia Future, intitolato Ratchet & Clank: Armi di distruzione. Quando Megapolis viene attaccata dalle forze dell'imperatore Percival Tachyon, Ratchet scopre di essere l'ultimo Lombax rimasto: Tachyon è infatti convinto che nasconda il segreto dell'arma con cui i Lombax sconfissero la sua specie, i Cragmiti. I nostri eroi se la danno a gambe rubando proprio l'astronave dell'imperatore, che li conduce su un altro pianeta; Clank, durante il tragitto, sogna gli Zoni, misteriose creaturine che sembrerebbero conoscere lo scopo della sua esistenza.

Ratchet & Clank: Rift Apart, un'immagine di Rivet.
Ratchet & Clank: Rift Apart, un'immagine di Rivet.

A questo punto inizia una vera e propria caccia al tesoro che condurrà Ratchet e Clank da un pianeta all'altro, portandoli a fare nuove conoscenze, tra le quali spiccano la grintosa Talwyn, figlia di Max Apogee, uno studioso dei Lombax. Si verrà così a scoprire che i Lombax, durante la Grande Guerra coi Cragmiti, avevano costruito un congegno chiamato Dimensionatore che aveva risucchiato l'intera specie nemica in un buco nero. Tutti i Cragmiti... eccetto uno: Tachyon.

I Lombax minatori avevano trovato il suo uovo e lo avevano cresciuto come uno di loro, ma poi Tachyon aveva scoperto la verità e si era vendicato, attaccando il pianeta Fastoon con un esercito raffazzonato che aveva costretto i Lombax a usare il Dimensionatore per scappare attraverso un buco nero. Ironicamente, era stato proprio il padre di Ratchet ad attivare il congegno, morendo per salvare la sua specie e suo figlio, che aveva preventivamente spedito nella galassia di Solana.

Ratchet & Clank: Rift Apart, una scena di gameplay.
Ratchet & Clank: Rift Apart, una scena di gameplay.

Alla fine Ratchet e Clank riescono a sconfiggere Tachyon, che finisce risucchiato in un buco nero. Col Dimensionatore distrutto, Ratchet sembrerebbe aver perduto ogni chance di ritrovare la sua specie; nel mentre, gli Zoni, che nel corso dell'avventura hanno aiutato e guidato Clank in diverse occasioni, compaiono dal nulla e lo portano via con loro per svelargli il suo vero scopo.

Pubblicato come una specie di DLC da poche ore, il titolo successivo nella saga Future è una breve avventura che fa da prologo al vero e proprio sequel di Armi di distruzione. In Ratchet & Clank: Alla ricerca del tesoro, il nostro Lombax preferito sta ancora cercando Clank e grazie a un supercomputer scopre un indizio che lo porta sul pianeta Merdegraw, dove si ritroverà a combattere contro pirati e fuorilegge per impossessarsi della Stella Fulcro, un manufatto che lo aiuterebbe a trovare il suo amico. Dopo aver vissuto diverse peripezie insieme a Talwyn, Ratchet riesce finalmente a scoprire che fine ha fatto Clank, il quale è stato rapito dagli Zoni... per conto del Dottor Nefarious.

Ratchet & Clank: Rift Apart, una scena di gameplay.
Ratchet & Clank: Rift Apart, una scena di gameplay.

In Ratchet & Clank: A spasso nel tempo del 2009, sempre PlayStation 3, Clank si risveglia nelle grinfie del Dottor Nefarious, dentro una stazione spaziale chiamata Grande Orologio: quest'ultima è stata creata da Orvus, uno Zoni che ha costruito anche Clank perché ne diventasse il custode. Mentre Clank si addestra con l'aiuto di un inserviente robotico di nome Sigmund, e impara le regole e i rischi dei viaggi nel tempo, Ratchet e Qwark affrontano varie disavventure in cerca del robot, e scoprono l'esistenza di un altro Lombax chiamato Alister Azimuth. Alister era un grande amico del padre di Ratchet, ma è stato anche il Lombax che ha indirettamente causato la fine della specie, consegnando la loro tecnologia al giovane Tachyon: ecco perché cerca il Grande Orologio anche lui, vuole riavvolgere il tempo e impedire ai Lombax di usare il Dimensionatore.

Ovviamente Ratchet e gli altri riusciranno a trovare Clank e a sconfiggere il Dottor Nefarious, ma Alister assassinerà Ratchet a tradimento per prendere il controllo del Grande Orologio. Clank, come suggeritogli da un misterioso deus ex machina che compare in ogni episodio, noto solo come l'Idraulico, riavvolge il tempo di sei minuti soltanto per riportare in vita l'amico e sconfiggere Alister che, veduta ragione sul vero scopo del Grande Orologio, sacrificherà la propria vita per salvare quella dei protagonisti. Alla fine, Ratchet riparte in cerca dei suoi simili, mentre Clank affida il Grande Orologio a Sigmund per affiancare il suo amico.

Verso Rift Apart

La saga Future prosegue quindi in Ratchet & Clank: Nexus del 2013, che comincia in tragedia. Dopo gli eventi di A spasso nel tempo, il nostro Lombax si è unito alla Forza di Difesa di Polari e lavora per Talwyn Apogee. Durante una missione di scorta, la situazione precipita e la criminale che l'astronave stava trasportando, la pericolosissima Vendra Prog, riesce a evadere con l'aiuto del fratello Neftin e i Thugs-4-less, facendo esplodere l'astronave: mentre Ratchet e Clank si salvano, i due robot di Talwyn che abbiamo conosciuto in Armi di distruzione, Cronk e Zephyr, finiscono in mille pezzi. Intenzionati a trovare la colpevole, i nostri eroi inseguono Vendra per mezza galassia e scoprono che la criminale vuole costruire un altro Dimensionatore per liberare una specie aliena, conosciuta come gli Anti, dall'Antiverso in cui è intrappolata. Nonostante i loro sforzi, e quelli di Qwark che li aiuta anche in questa missione, Vendra riesce a liberare il capo degli Anti, Mister Occhio, che per buona misura la tradisce e la imprigiona nell'Antiverso.

Ratchet stringe quindi un patto con Neftin: i due collaboreranno, ma una volta salvata Vendra, sia lei che il fratello dovranno costituirsi. Per riuscirci, Ratchet ruba il Dimensionatore dal museo di Meridian City poco prima che la attacchi proprio Mister Occhio; mentre Ratchet lo affronta in combattimento, Clank si intrufola nell'Antiverso e salva Vendra, quindi eroi e rivali uniscono le forze per confinare nuovamente gli Anti e il loro capo nella loro dimensione di provenienza. I fratelli Prog si costituiscono come da accordi, e Ratchet e Clank si ritrovano punto e a capo nella ricerca dei Lombax. Vedendo Ratchet ormai rassegnato, Clank sgraffigna il Dimensionatore guasto e lo porta via con sé, suggerendo che intenda ripararlo.

E con questo siamo giunti a Ratchet & Clank: Rift Apart, che in teoria dovrebbe chiudere la trilogia Future e risolvere le sottotrame in sospeso. Riuscirà il nostro eroe a trovare i Lombax scomparsi? Che cosa combinerà Clank col Dimensionatore? Chi è veramente Rivet, la Lombax che controlleremo nel gioco? Sappiamo che in questa nuova avventura esploreremo almeno una realtà parallela in cui il Dottor Nefarious ha trionfato e i personaggi che conoscevamo hanno identità quasi completamente diverse. Per i fan della serie, insomma, Rift Apart sarà un appuntamento da non perdere.