Super Smash Bros. Ultimate Community Clash: la finale! 1

Al VG Party di Milano si sono tenute le finali del Community Clash di Smash Bros. Ultimate. Prevedibilmente, il livello del torneo è stato molto alto.

SPECIALE di Aligi Comandini —   21/04/2019

Cinque tappe sparse per tutta Italia, poi un torneo online tra i più agguerriti giocatori di Smash del bel paese: tutto questo per trovare otto giocatori pronti a sfidarsi a Milano, al VG Party, nella finalissima del Community Clash di Super Smash Bros. Ultimate. È stato un percorso lungo, vero, ma capace di operare un'adueguata selezione dei nostri campioni più abili e agguerriti, e durante il torneo la cosa si è vista alla grande, nonostante alcune assenze illustri tra i qualificati. Non commenteremo la competizione nella sua interezza oggi - anche se l'intero torneo è stato quantomai spettacolare e meritevole di attenzione - bensì le sue fasi finali, che hanno incoronato il buon Genarog dopo alcuni scontri al cardiopalma, regalandogli una sedia da gaming Sparco, un monitor AOC, e una Nintendo Switch nuova di pacca.

Winners Final: G-Danzee vs Genarog

La winners final è stata davvero combattuta, e ha visto Genarog scegliere Pokémon Trainer (un personaggio che già il noto Leffen aveva utilizzato in alcuni tornei di alto livello, ma poi abbandonato per la sua notevole difficoltà di utilizzo). A Genarog evidentemente la scelta ha pagato di più di quanto non abbia fatto per il campione svedese, visto che questa partita contro l'abilissimo G-Danzee (un Pichu quantomai esperto), si è stabilizzata sul due a due, con scontri molto equilibrati, e dimostrazioni di impressionante padronanza dei personaggi da ambo le parti. Con un colpo di coda inaspettato, però, Genarog ha deciso di cambiare proprio sul match decisivo, e ha curiosamente puntato su Incineroar, pur trattandosi di un personaggio che richiede una gestione assolutamente perfetta della difesa per prevalere contro la velocità e aggressività di un Pichu. Beh, stupidi noi a dubitare: Genarog pur dovendosi "riscaldare" con Incineroar, è riuscito a mantenere la calma per tutto l'ultimo scontro, a ribaltare il match con una parry stratosferica, e a vincere con un colpo secco oltre il 140%. Davvero una sfida spettacolare, degna di una grand final.

Losers Semifinal: Dinamirer contro Firstbones

Non altrettanto divertente la Loser semifinal, perché Dinamirer e Firstbones hanno deciso di mettere in campo le loro Palutena, e la partita si è ridotta a un mirror match con strategie simili e un discreto dominio da parte di Dinamirer. Per carità, entrambi i giocatori hanno dimostrato di essere fortissimi con la divina Palutena, e hanno sfruttato al meglio le sue forze scambiandosi mazzate con notevole equilibrio... ma alla fine Dinamirer ha saputo gestire meglio le distanze e le tempistiche, e ha vinto in modo piuttosto convincente, senza mai andare seriamente in svantaggio.

Losers Final: G-Danzee vs Dinamirer

Una partita non facile per Danzee questa, che però è riuscito comunque a partire alla grande con un primo game controllato alla perfezione. Al secondo match, però la sua concentrazione si spezza: perde la calma, tenta di chiudere il match di fretta, e Dinamirer ne approfitta, recuperando una partita che sembrava praticamente persa. Innervosito, Danzee subisce la tattica di Dinamirer anche durante la terza partita, e va sotto di un game. Pare tutto perduto, finché Pichu non torna calmo, inizia ad assorbire la strategia di Dinamirer, e lo aggredisce in modo molto più intelligente e sicuro rispetto a prima. Basta a questo punto solo uno strano errore di recovery di Palutena a ridare sicurezza a G-Danzee, che vince anche il quinto match con grazia.

Grand Final: G-Danzee vs Genarog

La gran finale ha dimostra la capacità di Genarog di usare molti personaggi ad alti livelli, perché inaspettatamente il nostro ha deciso di sfidare il cattivissimo Pichu di Danzee con un Ness. Sembrava inizialmente una scelta errata, poiché la recovery non brillantisima di Ness ha messo più volte nei guai il giovane giocatore, ma poi questi è riuscito a recuperare con una maestria rara, ad arginare la pressione di Danzee, e a vincere una tiratissima prima partita. Da lì, Genarog è riuscito a portarsi a casa il torneo con una prestazione stratosferica: non un movimento sprecato, non una special mal calcolata; il suo Ness è riuscito a controllare il terrificante Pichu di Danzee in modo assolutamente perfetto. Meritatissimi i premi vinti, quindi, così come l'inaspettato quarto spot (quello sostitutivo) nella squadra che rappresenterà l'Italia al torneo di Smash di Amsterdam. Insomma, è stato un gran torneo questo, che ha mostrato le impressionanti capacità dei nostri migliori giocatori, e speriamo sia di buon auspicio per quando li rivedremo sul campo internazionale. Noi ovviamente facciamo il tifo per loro, e non vediamo l'ora di vedere come si comporteranno in Olanda.