The Medium è il gioco del mese di gennaio 2021

L'horror psicologico di Bloober Team mette d'accordo tutti tra redazione e lettori: The Medium è il gioco del mese di gennaio

RUBRICA di Giorgio Melani   —   03/02/2021
35

Una volta tanto assistiamo al comune accordo tra redazione e lettori per l'elezione del gioco del mese, in questo caso per quanto riguarda gennaio 2021 che ha decretato vincitore The Medium sia da una parte che dall'altra. Sebbene il nuovo horror psicologico di Bloober Team sia uscito in un periodo piuttosto libero da pericolosa concorrenza, il mese appena trascorso ha comunque visto almeno un'altra uscita di grosso calibro con Hitman 3, cosa che ha fatto ingaggiare un duello tra i due risolto piuttosto per il rotto della cuffia, soprattutto per quanto riguarda il sondaggio aperto ai lettori. In ogni caso, non è stato un mese avaro di emozioni, considerando i titoli usciti, oltre ad essere stato caratterizzato da quest'onda lunghissima della next gen che probabilmente continuerà a farsi sentire come una sorta di transizione progressiva davvero lentissima, considerando le difficoltà nel riuscire a trovare PS5 e Xbox Series X|S sul mercato. In un certo senso, è come se ci trovassimo costantemente alla vigilia del lancio delle nuove console, ogni volta che si attende dei restock sui quali però non c'è alcuna certezza.

Themedium Conceptart Abandonedhouse


Condizione poeticamente precaria, si potrebbe dire, se non facesse soprattutto infuriare gli utenti che non solo assistono a ritorni di disponibilità col contagocce, ma sono anche costretti a vedere la maggior parte delle console sottratte dagli immancabili bagarini. In uno scenario del genere, i giochi effettivamente next gen disponibili sul mercato passano quasi in secondo piano, non potendo essere nemmeno giocati da buona parte del pubblico. The Medium riesce a sfuggire in buona parte a questo problema essendo disponibile anche su PC, nonostante sia un'esclusiva next gen sul fronte console su Xbox Series X|S, cosa che probabilmente gli ha anche permesso di essere apprezzato direttamente da un maggior numero di persone, vista la difficoltà nel trovare una delle nuove piattaforme Microsoft. Al di là dei due titoli menzionati, il resto dell'offerta di gennaio è effettivamente piuttosto di nicchia, ma andiamo a vedere come sono andate le votazioni.

La scelta della redazione

Il dualismo tra The Medium e Hitman 3 si è manifestato chiaramente anche nella votazione interna alla redazione, ma in questo caso il primo è risultato vincitore con uno scarto un po' più ampio rispetto a quanto visto tra i lettori, forse anche in virtù di un campione più ridotto di partecipanti. In ogni caso, l'horror di Bloober Team si è affermato in maniera netta come il gioco del mese di gennaio 2021 per la redazione di Multiplayer.it, riflettendo d'altra parte anche il voto dato al titolo in questione nella sua recensione: abbiamo visto come il gioco sia stato oggetto di valutazioni davvero contrastanti da parte della critica, ma noi ci siamo schierati dal lato di coloro che hanno molto apprezzato questo nuovo lavoro degli autori di Blair Witch e Layers of Fear. D'altra parte, non capitano proprio spesso titoli in grado di introdurre idee e concetti alquanto originali come il dualismo tra le diverse dimensioni, certi elementi di inquietudine anche disturbanti inseriti nella storia dagli autori e una fonte d'ispirazione davvero di alto livello come le opere di Zdzislaw Beksinski. A seguire dunque Hitman 3 si è piazzato in seconda posizione, non molto distante: la serie IO Interactive continua a convincere e questo nuovo capitolo presenta tutti gli elementi di un'evoluzione di successo rispetto alla struttura consolidata.

Hitman 3 1


Nettamente staccato il terzo classificato, a dimostrazione di come l'interesse si sia concentrato soprattutto sui due giochi menzionati sopra: si tratta di Scott Pilgrim vs. the World: The Game - Complete Edition, gioco che peraltro potrebbe avere uno dei titoli più lunghi mai visti. Si tratta della riedizione, in forma completa e migliorata, dell'ottimo action tipo picchiaduro a scorrimento in 2D uscito originariamente su PS3 e Xbox 360 e poi sparito dalla circolazione per una complessa questione legata ai diritti sul fumetto/film. Molti utenti attendevano il ritorno di Scott Pilgrim sulle scene videoludiche, considerando che risultava inaccessibile ormai da anni, dunque questa riproposizione è davvero un'ottima notizia per molti. A seguire, anche se con grande distacco, fuori dal podio troviamo Cyber Shadow, ovvero l'omaggio a Ninja Gaiden e simili da parte di Mechanical Head Studio: un genere e uno stile di gioco che veramente non tramonta mai.

La scelta dei lettori

Incredibilmente combattuto è stato il sondaggio diffuso ai lettori sul gioco del mese di gennaio 2021, che alla fine ha visto The Medium spuntarla e arrivare primo per un solo punto percentuale sul secondo. Evidentemente, nonostante le valutazioni piuttosto polarizzate, sono stati in molti a giudicare in maniera positiva il nuovo horror di Bloober Team anche tra gli utenti di Multiplayer.it e la cosa non può che fare piacere. A distanza di solo un punto percentuale, Hitman 3 è arrivato secondo ma davvero per un soffio. In questo caso il risultato non è proprio sorprendente, considerando che lo sparatutto tattico di IO Interactive era sicuramente tra le produzioni più in vista del mese ed era senz'altro candidato al titolo di gioco migliore del periodo in questione. Alla fine, dopo una strenua lotta, ha dovuto lasciare la posizione per una manciata di voti, confermandosi comunque uno dei giochi preferiti dal pubblico in questo primo scorcio del 2021.

Atelier Ryza 2 Lost Legends The Secret Fairy Provato


Al di fuori dei due contendenti, la lotta si è sfaldata in una pioggia di voti sparsi tra le diverse altre scelte possibili, nessuna delle quali è riuscita a staccarsi più di tanto dal fondo. Per trovare il terzo classificato dobbiamo scendere di parecchio e arriviamo ad Atelier Ryza 2 Lost Legends & the Secret Fairy, nuova puntata della lunga serie di JRPG da parte di Koei Tecmo, che può contare sempre su una buona schiera di appassionati anche da queste parti, evidentemente. In una manciata di voti di distacco l'uno dall'altro, troviamo poi in veloce sequenza Scott Pilgrim vs. the World: The Game - Complete Edition e Cyber Shadow, due titoli minori ma che possono comunque riservare delle grandi sorprese: il primo perché derivante comunque da una tradizione già consolidata, il secondo per la qualità del suo gameplay classico che potrebbe anche trasformarlo in una vera e propria sleeper hit, come fu a suo tempo lo Shovel Knight del medesimo publisher.