WRC 10 provato su PC

Abbiamo provato WRC 10 su PC grazie alla demo giocabile che sarà disponibile da domani per tutti gli utenti nell'ambito dello Steam Festival: ecco com'è andata

PROVATO di Tommaso Pugliese —   15/06/2021
4

KT Racing si prepara a lanciare anche quest'anno una nuova edizione del suo gioco di rally su licenza ufficiale e ha voluto darci modo di sperimentare tale esperienza in anteprima con un evento riservato alla stampa. Oltre che con la demo che sarà disponibile a partire da domani per tutti gli utenti, nell'ambito dello Steam Festival.

Abbiamo provato WRC 10 su PC per qualche ora, dunque, con una versione tecnicamente ancora poco rifinita rispetto a quella che troveremo nei negozi a settembre, ma capace di trasmettere in maniera abbastanza chiara la visione del team francese e alcune delle novità introdotte rispetto a quanto visto in WRC 9.

WRC 10, una Yaris lanciata in curva.
WRC 10, una Yaris lanciata in curva.

Il nuovo episodio seguirà in maniera fedele la stagione 2022 del World Rally Championship, andando ad aggiungere eventi e funzionalità man mano che verranno presentati. Offrirà una carriera migliorata e una nuova modalità classica, il 50esimo Anniversario, per gareggiare con le vetture e le piste del campionato del 1973.

Nel gioco saranno presenti quattro nuovi rally (Estonia, Croazia, Spagna e Belgio), oltre cinquanta team ufficiali delle categorie WRC, WRC 2, WRC 3 e Junior WRC, ventidue auto leggendarie e dodici rally storici (sette al lancio, cinque in arrivo via DLC gratuiti) fra cui L'Acropoli di Atene, Sanremo, Nuova Zelanda, Argentina, Germania e Messico.

Demo

WRC 10, una delle vetture storiche in azione.
WRC 10, una delle vetture storiche in azione.

Come detto, la demo di WRC 10 che ci è stata messa a disposizione sarà accessibile a partire da domani per tutti gli utenti che vorranno scaricarla in occasione dello Steam Festival. In termini di contenuti, il pacchetto si limita a concederci delle partite veloci all'interno di tre dei nuovi tracciati in arrivo quest'anno: Grdanjci in Croazia, Elva in Estonia e Riudecanyes in Spagna.

Si tratta di scenari piuttosto differenti, che potremo affrontare selezionando quattro possibili orari (alba, mezzogiorno, sera o notte) e sei situazioni meteo statiche (sereno, nuvoloso, minaccioso, piovoso, tempesta e schiarite), mettendoci quindi alla guida di una vettura fra la Hyundai i20, la Toyota Yaris o la Ford Fiesta, quest'ultima disponibile in due varianti.

Gameplay

WRC 10, i tracciati includeranno vari ostacoli sui bordi.
WRC 10, i tracciati includeranno vari ostacoli sui bordi.

Come da aspettative, il gameplay di WRC 10 non risulta rivoluzionato rispetto alla passata edizione, bensì semplicemente rifinito laddove necessario, in particolare per quanto concerne la fisica. Certo, ci sono reazioni della vettura che per il momento lasciano un po' perplessi, vedi ad esempio gli impatti che si risolvono quasi sempre con un violento testacoda, ma per il resto il gioco si muove nel solco tracciato finora da KT Racing.

Prima di affrontare una gara è possibile regolare tutta una serie di impostazioni, dagli aiuti al setup della vettura, ed è inutile dire che la loro incidenza in pista è concreta. Il modello di guida di WRC è infatti tendenzialmente simulativo, con tratti di sorprendente spietatezza che vi porteranno a provare e riprovare i tracciati alla ricerca dello stint perfetto, evitando qualsiasi sconnessione possa farvi perdere il controllo dell'auto. Alle brutte c'è sempre il reset della posizione, ma vi costerà cinque secondi sul tempo.

La demo

WRC 10, le condizioni meteo includeranno diverse opzioni.
WRC 10, le condizioni meteo includeranno diverse opzioni.

I tre scenari accessibili dalla demo di WRC 10 offrono un'esperienza piuttosto variegata. Il percorso croato è tutto in asfalto e vanta tratti a due corsie che consentono di spingere abbastanza senza mai toccare il pedale del freno, ma ci sono anche delle zone davvero strette in cui il minimo errore può costare caro e tradursi in una reazione violenta da parte della vettura.

Il rally di Elva, in Estonia, ci condurrà invece all'interno di un tracciato per lo più sterrato, in cui la tendenza dell'auto a scivolare viene enfatizzata drammaticamente, costringendoci a dosare con grande attenzione l'acceleratore onde evitare fatali testacoda. La gara spagnola ci riporterà quindi sull'asfalto, ma con una sezione particolarmente ostica nel mezzo in cui dovremo percorrere una sorta di passaggio molto stretto e tutto curve, protetto da mura sempre troppo vicine alla carrozzeria.

Realizzazione tecnica

WRC 10, le derapate saranno ancora una volta un elemento fondamentale.
WRC 10, le derapate saranno ancora una volta un elemento fondamentale.

Partiamo dalle parole degli sviluppatori, che nel corso dell'incontro con la stampa hanno detto che in termini di performance WRC 10 ribadirà quanto visto nella passata edizione, in particolare su PS5 e Xbox Series X, andando però a migliorare sostanzialmente il supporto per il controller DualSense e le sue peculiarità. Ci aspettiamo dunque un discorso del tutto simile su PC anche se, come detto, da questo punto di vista la demo mostra qualche incertezza di troppo.

Utilizzando una RTX 3070 non siamo infatti riusciti a giocare a 4K e 60 fps con tutte le impostazioni al massimo, riscontrando peraltro qualche crash e un fastidioso effetto "lampeggiante" che è sparito solo scendendo con la risoluzione a 1080p. Anche in questo caso, però, l'ottimizzazione non ha dato il meglio di sé, evidenziando qualche stutter di troppo. Siamo tuttavia ragionevolmente certi che tutti questi inconvenienti verranno risolti da qui al lancio.

Per quanto riguarda invece la qualità grafica vera e propria, ci troviamo di fronte al più tradizionale dei mixed bag, con alcune belle soluzioni che tuttavia si scontrano spesso con espedienti tecnici old-gen, dalle mura invisibili a un pubblico discreto ma sempre piuttosto statico, per arrivare infine a un'effettistica modesta (vedi i riflessi in cubemap sull'asfalto bagnato) e a modelli poligonali delle vetture che talvolta spiccano in maniera innaturale rispetto allo scenario. Ben fatti invece i danni alla carrozzeria.

WRC 10 punta a offrirci un'edizione ancora più solida sul fronte dei contenuti, grazie soprattutto alla modalità del 50esimo Anniversario e tutto ciò che le ruoterà attorno. Molto interessante il fatto che tutti i DLC saranno gratuiti, con ben poche eccezioni, e sarà dunque possibile vedere la prossima stagione del WRC concretizzarsi sullo schermo man mano che le novità verranno introdotte. La demo offre un piccolo assaggio dell'esperienza, con tre dei nuovi rally, ma non fa altro che confermare la volontà di restare ancorati all'impianto messo a punto finora, senza rivoluzionarlo. Alcuni aspetti lasciano un po' perplessi, ma mancano ancora tre mesi al lancio: c'è tempo per arrivare nei negozi con un gran bel gioco.

CERTEZZE

  • Alcune novità interessanti
  • Tutti i DLC gratuiti
  • Impianto ormai solido...
DUBBI
  • ...ma alcune cose lasciano ancora perplessi
  • La grafica si muove fra alti e bassi
  • Qualche incertezza di troppo su PC