Xbox Game Pass, dicembre 2020: i primi giochi gratis del mese

Una panoramica sui tanti giochi gratis aggiunti per gli abbonati a Xbox Game Pass nei primi di dicembre 2020.

RUBRICA di Giorgio Melani   —   05/12/2020
71

Xbox Game Pass fa partire il suo dicembre 2020 con un'infornata di nuovi giochi gratis per gli abbonati veramente ampia e importante, con ben 17 titoli aggiunti al catalogo, considerando anche quelli inseriti su piattaforma PC e su Android (ovvero su xCloud). Il bello è che questo a quanto pare è solo l'inizio, visto che Microsoft ha fatto capire che si sta solo scaldando in vista delle feste natalizie, dunque non vediamo veramente l'ora di scoprire cosa altro ci aspetta nel corso del mese: peraltro, essendo questo aggiornamento giunto così presto all'inizio di dicembre, c'è sicuramente spazio per un'altra infornata di giochi tra un paio di settimane ma forse anche un terza verso la fine del mese, di conseguenza la quantità di titoli ad aggiungersi al catalogo sarà notevole. Ricordiamo poi che al momento è attiva di nuovo la promozione per ottenere tre mesi di Xbox Game Pass Ultimate a 1 euro, valida per chi non è già abbonato al servizio.

Tw Mixed Platform 121 Allup Jpg

Control - Android e Console, 3 dicembre

Strana storia, quella di Control: sembrava dovesse arrivare nel catalogo praticamente un anno fa ma poi è comparso invece su PS Plus. Fatto sta che alla fine è comunque giunto anche su Xbox Game Pass, dando la possibilità agli abbonati di provare, finalmente, quest'ottimo action adventure con elementi shooter dai risvolti sovrannaturali da parte di Remedy. Alla solita qualità della compagnia finlandese, in termini tecnici e di gameplay, si aggiunge qui un'ambientazione davvero molto originale, in grado di mischiare elementi sci-fi e sovrannaturali, che cattura al suo interno e ci accompagna nei suoi meandri misteriosi.

DOOM Eternal - PC, 3 dicembre

Dopo la grande operazione di reboot del 2016, DOOM Eternal è la consacrazione della serie nel nuovo millennio, andando ad evolvere e potenziare gli aspetti che hanno funzionato con il capitolo precedente. In seguito al rilascio avvenuto il mese scorso su Xbox, ora anche gli utenti PC con Game Pass possono prendere parte direttamente a questa festa di violenza e gameplay sulla propria piattaforma, nel caso non l'abbiano già fatto in precedenza. Candidato ad essere uno dei giochi dell'anno 2020, DOOM Eternal è semplicemente uno spettacolo, riuscendo a riproporre il gameplay frenetico dello sparatutto in soggettiva originale con una struttura più complessa.

Haven - Console e PC, 3 dicembre

Una storia d'amore intergalattico e di conquista della libertà, questo è in sostanza Haven e non è certo un punto di partenza da poco. Un po' dei novelli Romeo e Giulietta, Kay e Yu sono una giovane coppia costretta a fuggire su un lontano pianeta per poter vivere insieme liberi dalle costrizioni esterne, ma il loro amore è comunque ostacolato da una serie di difficoltà legate a una sorta di corruzione misteriosa che pervade i pianeti. Controllando entrambi i personaggi, ci troviamo ad esplorare mondi alieni armati di stivali volanti, liberare zone dall'oscurità, gestire le risorse e coltivare l'amore.

Rage 2 - Android, 3 dicembre

Il primo capitolo da parte di id Software venne accolto in maniera discordante, ma rappresentava comunque un nuovo inizio per gli FPS classici. Il seguito sotto certi aspetti appare meno strano ma è probabilmente un gioco molto più completo sul fronte del gameplay, dei contenuti e della narrazione. Rage 2 riprende la particolare ambientazione futuristica dell'originale e la piega ancora di più nello stile di Mad Max, spingendo al massimo sulla follia e portando azione e situazioni bizzarre al parossismo, sempre con una buona dose di autoironia a gestire il tutto. Oltre a questo, l'azione di gioco è solida come da tradizione.

Slime Rancher - Console e Android, 3 dicembre

Uscito alquanto in sordina, Slime Rancher è diventato a modo suo un gioco di culto, tutt'ora giocato da una buona community di utenti affezionati a Beatrix LeBeau e alla sua avventura in un mondo alieno. Il gioco è un bizzarro misto tra un FPS, un gestionale e un titolo incentrato sulla raccolta di creature: la protagonista è armata di un braccio in grado di risucchiare le bizzarre creature aliene fatte di slime che incontra e poi spararle dove vuole: lo scopo è esplorare il pianeta, creare una vera e propria fattoria di slime e fare un sacco di soldi, possibilmente scoprendo il maggior numero di tipi diversi di slime e facendoli accoppiare tra loro o evolvere per scoprire sempre nuove specie e relativi "plort" da raccogliere.

Va-11 Hall-A: Cyberpunk Bartender Action - PC, 3 dicembre

Il sottotitolo, per quanto strano, rappresenta una descrizione alquanto precisa di Va-11 Hall-A: Cyberpunk Bartender Action, che ci mette effettivamente nei panni di un barista in un futuro cyberpunk dove le persone sono alle prese con una società ultramoderna ma proseguono, a quanto pare, anche su abitudini vecchie e consolidate. Tra queste c'è il confidarsi al bar di fronte a qualcosa da bere, e lasciare che il barista ascolti le conversazioni e le favorisca con qualche intruglio alcolico ben cucinato. Jill Stingray, la barista in questione, si trova dunque a prendere parte attiva nelle vite dei propri clienti suggerendo di volta in volta le decisioni da prendere attraverso la creazione dei giusti cocktail.

Yes, Your Grace - Console, PC e Android, 3 dicembre

I gestionali che ci pongono nei panni di re hanno assunto una notevole consistenza negli anni e Yes, Your Grace ne rappresenta una conseguenza, essendo una digressione molto dinamica e veloce, ma non per questo meno complessa, dei giochi che ci pongono alla gestione di territori estesi. In Yes, Your Grace siamo i re del regno e dobbiamo controllarlo al meglio ascoltando o meno le continue richieste del popolo, calibrando donazioni e investimenti e ovviamente muovendosi in equilibrio costante tra la diplomazia, l'approccio cauto nella gestione di politica ed economia e la guerra. Tutto questo all'interno anche di una cornice narrativa di notevole spessore, che alterna elementi drammatici a un buon tono umoristico di fondo.

Dragon Quest XI S: Echi di un'era perduta Definitive Edition - Console e PC, 4 dicembre

Indubbiamente uno dei giochi più importanti di questa mandata, Dragon Quest XI S: Echi di un'era perduta ha un valore doppio anche perché effettua il suo debutto assoluto su Xbox giungendo direttamente all'interno del catalogo di Xbox Game Pass, come un segno del famoso impegno che Microsoft ha detto di essersi presa nei confronti dei videogiochi nipponici. Si tratta della versione "definitiva" del JRPG Square Enix, contenente dunque tutti i contenuti aggiuntivi pubblicati su Nintendo Switch dopo l'edizione originale, dunque il modo migliore per godersi l'avventura nella sua estensione massima. C'è del notevole classicismo in questo gioco ed è esattamente quello che i cultori della serie e del genere vogliono da Dragon Quest, dunque buona avventura a tutti.

Call of the Sea - Console, PC e Android, 8 dicembre

Presentato tra i primi titoli per Xbox Series X durante lo showcase dello scorso maggio, Call of the Sea si è subito guadagnato un posto di rilievo tra gli indie più interessanti attesi sulle piattaforme Microsoft. Si tratta di un'avventura in prima persona incentrata sulla narrazione ma anche sulla soluzione di enigmi e sull'esplorazione, caratterizzata da ambientazioni e atmosfere molto particolari. Ispirato ai romanzi d'avventura degli anni '30 ma con venature quasi horror nei suoi richiami a Lovecraft, il gioco racconta l'affascinante storia di una donna alla ricerca del marito scomparso, che la porterà ad esplorare un misterioso paradiso tropicale ricco di stranezze e puzzle da risolvere.

Monster Sanctuary - Console e Android, 8 dicembre

Tra i vari incroci di generi che abbiamo visto comparire in questi anni in ambito indie, forse questo mancava dalla scena: Monster Sanctuary è un particolare mix tra un metroidvania e un gioco di cattura e addestramento mostri in stile Pokémon. Questo rende la struttura del gioco ovviamente molto originale e anche piuttosto profonda, mettendo nelle mani dei giocatori un'ampia serie di elementi da tenere sotto controllo e gestire, pur all'interno di un gameplay comunque immediato e veloce, per quanto riguarda gli aspetti in stile platform. Enigmi, combattimenti, progressione in stile RPG e collezionismo di creature si trovano dunque tutti fusi insieme in questo strano e interessante gioco di Moi Rai e Team17.

Starbound - PC, 8 dicembre

Un'epopea spaziale a generazione completamente procedurale è l'ambizioso obiettivo di Starbound, che d'altra parte presenta anche una notevole base narrativa, per un titolo di questo genere. Si tratta di un'avventura spaziale che vede il protagonista imbarcarsi in un'incredibile avventura per salvare l'universo da una terribile minaccia chiamata Rovina - non per nulla - utilizzando un oggetto misterioso chiamato manipolatore di materia e un'astronave per viaggiare da un pianeta all'altro. Esplorazione, viaggi spaziali, raccolta risorse, crafting e avventura vengono fusi insieme in maniera particolarmente convincente in questo titolo Chucklefish, una strana esperienza sicuramente da provare.

Unto The End - PC e Console, 9 dicembre

Action, adventure, survival e platform si fondono per raccontare un'epica storia in Unto the End, un gioco che racconta un disperato viaggio verso casa di una sorta di vichingo combattente, un padre che cerca di tornare dalla sua famiglia. Armato di spada, pugnale e ingegno, il protagonista si trova a dover superare in forza e astuzia creature e combattenti con cui si scontra esplorando diverse ambientazioni nel lungo viaggio di ritorno. Oltre agli ostacoli e ai puzzle ambientali, grandi sfide provengono da questi combattimenti, che devono essere affrontati utilizzando logica e prontezza di riflessi, osservando il comportamento dei nemici e sfruttando i punti deboli che possono essere scoperti nel loro stile di lotta.

Assetto Corsa - PC e Android, 10 dicembre

Frutto di una lunga opera di raffinamento costante da parte di Kunos Simulazioni, Assetto Corsa è una delle migliori simulazioni di guida attualmente disponibili sul mercato. Si tratta di un gioco impegnativo, propriamente afferente all'ambito delle simulazioni ma anche con una certa scalabilità di approccio che consente anche ai meno esperti di poterlo giocare e godere in base alla regolazione di vari parametri e diverse modalità di gioco. All'ottimo modello di guida si unisce peraltro una riproduzione molto minuziosa di auto e tracciati, che si riflette in un diverso comportamento delle varie vetture e in stili di guida da adattare in base ai circuiti reali. Insomma, anche sul fronte simulazioni di guida ora il Game Pass è coperto.

Gang Beasts - Console e Android, 10 dicembre

All'interno dei folli giochi a base di fisica deviata non poteva mancare anche un bel picchiaduro di mischia multiplayer, ed ecco infatti Gang Beasts a riempire quel vuoto. All'interno di varie arene tratte dagli ambienti più malfamati della "Urbe Bovina", ricchi di pericoli mortali, si scontrano gang di energumeni dal possente corpo budinoso, intenti a menarsi e spingersi tra loro utilizzando la tipica fisica fallata di titoli tipo Human Fall Flat e Totally Reliable Delivery Service. Scopo del gioco è sconfiggere gli avversari in combattimenti corpo a corpo, utilizzando prese, spinte e botte da orbi in generale, cercando anche di attaccare in maniera coordinata per quanto i controlli lo consentano. Insomma, grasse risate assicurate.

GreedFall - Console e Android, 10 dicembre

Un RPG ambientato nell'epoca coloniale è di per sé già qualcosa di originale, ma se a questo si aggiungono anche elementi in stile fantasy allora la questione diventa veramente interessante: GreedFall, sviluppato da Spiders, partiva da premesse davvero ottime e forse non è riuscito a sviluppare perfettamente il proprio potenziale, ma resta comunque un'esperienza molto particolare e consigliata. Una nuova colonia sembra rappresentare il paradiso terrestre necessario a una popolazione del vecchio mondo afflitta da una malattia incurabile, ma anche questo territorio inesplorato e meraviglioso cela dei segreti magici e inquietanti, tutti da scoprire. Nel ruolo (non comune in un RPG classico) di un colono esploratore, ci troviamo dunque ad affrontare questo strano contatto con una nuova civiltà e realtà.

Superhot: Mind Control Delete - Console e Android, 10 dicembre

Arriva su Game Pass anche il terzo capitolo nella particolare serie in cui il tempo avanza solo se ci spostiamo. Superhot: Mind Control Delete introduce nuove sfide e approfondisce il meccanismo di gioco che ovviamente si basa su quanto abbiamo visto nei capitoli precedenti: ovvero il fatto che il tempo scorre in base al nostro movimento, creando situazioni e momenti di gameplay veramente particolari in slow motion. Il nuovo capitolo approfondisce anche elementi della storia e dello strano lore alla base di Superhot, consentendoci di scoprire qualcosa di nuovo su questo particolare mondo e sulla situazione in cui si trova il protagonista.

Yooka-Laylee and the Impossible Lair - Console, PC e Android, 10 dicembre

Il primo Yooka-Laylee era nato come un omaggio ai platform 3D classici, genere ormai in disuso almeno tra le moderne produzioni di peso massimo nell'industria videoludica. Il progetto è talmente riuscito da aver generato Yooka-Laylee and the Impossible Lair, seguito diretto del primo capitolo, in grado di arricchirne la struttura, il gameplay, le situazioni di gioco e il comparto tecnico. I principali talenti creativi del vecchio Donkey Kong Country hanno dato fondo alle proprie idee nella creazione di questo seguito, che rappresenta un platform ancora più completo grazie a sezioni in 2D, puzzle e tante situazioni di gioco diverse che rendono l'esperienza estremamente variegata.