CD Projekt rivela la propria tabella di marcia fino al 2016 26

Cinque giochi, pieno supporto ai modder, nuove meccaniche di supporto e nuove sedi

NOTIZIA di Mattia Armani —   22/03/2013

CD Projekt ha messo sul tavolo tutti gli appuntamenti per il futuro. Il 2013 è un anno di preparazione con un probabile gioco di ruolo o di carte legato a The Witcher e l'apertura di una sede americana.

Ovviamente durante l'anno in corso vedremo materializzarsi The Witcher 3 ma questo non uscirà fino al 2014. Le piattaforme confermate sono PC e PS4, ma in ballo ce n'è sicuramente una terza e si tratta, al 99,99%, della nuova console Microsoft. Tra il 2014 e il 2016, inoltre, arriverà Cyberpunk 2077, secondo titolo free roaming di CD Projekt RED e primo ambientato nel futuro. Il progetto è ambizioso e potrebbe includere anche l'uso di diverse lingue a seconda della nazionalità dei personaggi, con chip informatici capaci di tradurle in tempo reale per il giocatore.

Nello stesso arco di tempo il team di sviluppo polacco lancerà altri due titoli più piccoli (20 ore di gameplay circa) ma sempre di alta qualità. Inoltre arriverà anche un titolo mobile cross-platform legato a uno dei brand di CD Projekt. La roadmap rivela anche l'adozione nuove meccaniche di supporto a lungo termine, legate a The Witcher 3, e svela che dovremo probabilmente aspettare l'anno prossimo per avere una versione completa del tool di modding REDkit, ma questa sarà accompagnata da ulteriori strumenti per la community dei modder.

Link: Roadmap CD Projekt 2013-2016 (.Pdf)