E3 2014 - La distruzione "procedurale" di Rainbow Six: Siege ha risvolti "creativi"  22

Distruzione creativa

NOTIZIA di Giorgio Melani   —  11 Giugno 2014

Come è apparso evidente anche dal video di presentazione mostrato nel corso della conferenza Ubisoft all'E3 2014, il nuovo Tom Clancy's Rainbow Six: Siege sfrutta un avanzato sistema di interazione con gli scenari.

Questo consente di colpire i vari elementi dell'ambientazione e vedere reazioni diverse, a seconda del tipo di colpo ricevuto e del materiale di cui è composto l'elemento in questione. Il game designer Andrew Witts ha spiegato a Polygon che questo non ha solo il fine di aumentare il realismo e l'impatto della grafica, ma anche di aprire nuove prospettive in termini di gameplay.

Un'interazione del genere, infatti, consente infatti di aprire nuovi varchi, sfruttare la reazione degli scenari all'azione di gioco in varie maniere, in generale può spingere ad un approccio creativo al campo di battaglia.

Fonte: Polygon

Anche quest'anno Multiplayer.it è presente all'E3 2014 con un gran numero di inviati. Segui il nostro coverage in tempo reale dall'8 al 14 giugno!