Apple: app iPhone e iPad sui Mac con i nuovi processori ARM 14

Apple consentirà facilmente l'estensione della compatibilità delle app iPhone e iPad sui Mac dotati dei nuovi processori ARM, all'interno di un ambiente unificato.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   24/06/2020

Le app iPhone e iPad potranno essere utilizzate anche in ambiente Mac quando verranno lanciati i nuovi modelli basati sull'architettura ARM, visto che essenzialmente anche i computer condivideranno lo stesso sistema hardware dei dispositivi portatili Apple.

La compagnia ha pubblicato un video che mostra questa caratteristica prevista per i Mac con i nuovi SoC che dovrebbero iniziare ad arrivare nel corso dei prossimi due anni. Alla WWDC 2020 è stato annunciato ufficialmente il passaggio dei Mac ai processori proprietari ARM e l'abbandono di Intel, cosa che rappresenta un passaggio evolutivo epocale per i computer Apple.

Questo comporta anche una compatibilità tra iOS e MacOS in futuro, con una convergenza notevole del software su App Store tra i diversi dispositivi. In pratica, gli sviluppatori potranno consentire l'estensione della compatibilità dei propri prodotti a Mac con grande semplicità, praticamente abilitando un'opzione nel processo di sviluppo.

Il primo passaggio di questa integrazione sarà visibile con MacOS 11 Big Sur, che rappresenta anche questo un notevole cambio nell'ambito Mac grazie a una nuova interfaccia e varie caratteristiche innovative, che graficamente in effetti avvicinano alquanto l'ambito Mac a quello dei dispositivi mobile Apple.

Macos Big Sur 01