Atari sta per rinascere in un hotel a tema videogiochi, esport e VR

Alcuni imprenditori immobiliari stanno riesumando il marchio Atari per brandizzare un hotel di Phoenix a tema videogiochi, esport e VR.

NOTIZIA di Luca Forte   —   28/01/2020
23

Atari è uno dei marchi più prestigiosi dell'industria dei videogiochi. Questo nonostante l'azienda fondata da Nolan Bushnell e Ted Dabney abbia dovuto affrontare negli anni tanti fallimenti e altrettante ricostruzioni. Per sfruttare il fascino che Atari ancora esercita su coloro che hanno 30 o più anni, gli attuali possessori del marchio e degli imprenditori americani hanno pensato di creare un hotel a Phoenix dedicato all'azienda. In realtà il concept non è completamente votato al retrogaming, al VCS o a Pitfall, ma avrà installazioni VR/AR e sarà adatto ad ospitare eventi esport.

Il primo Atari Hotel sarà costruito a Phoenix, negli USA, da una serie di società specializzate nella costruzione e gestione di hotel. Dallo storico brand di videogiochi prenderanno solo il nome e qualche riferimento stilistico. Il primo complesso è già in fase di costruzione in Arizona, ma nei piani iniziali c'è l'intenzione di costruirne altri sette su questo modello.

Questo brand così amato dai videogiocatori con qualche anno sulle spalle sarà usato come esca per fornire un'esperienza legata ai videogiochi a 360°. Il tutto, infatti, non sarà semplicemente dedicato a quello che l'azienda di Bushnell ha fatto negli anni d'oro. Si parla quindi di eventi esport, ma anche di installazioni per la realtà virtuale e quella aumentata. Un posto dove i videogiocatori adulti vorranno passare le loro vacanze con la famiglia, più che dei monumenti alla memoria di Pitfall e Asteroids.

Sempre fino a quando Nintendo, dopo aver invaso il mondo dei parchi divertimento con il Super Nintendo World, non trovi interessante anche questo business e prenda -nuovamente- il posto di Atari sul mercato.

Voi sareste interessati a dormire in un Atari Hotel?

Atari sta per rinascere in un hotel a tema videogiochi, esport e VR