Avengers 5: per il ritorno di Captain Marvel, Brie Larson ha fatto una richiesta importante a Marvel 131

Per far tornare Captain Marvel in Avengers 5, secondo alcune voci di corridoio, sembra che Brie Larson abbia intenzione di chiedere una parità di trattamento economico con gli attori maschi.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   24/01/2020

È ancora presto per avere notizie precise su Avengers 5, visto che il film è previsto per la Fase 5 del Marvel Cinematic Universe e ci vorrà tempo prima di vederlo, ma intanto pare che Brie Larson abbia avanzato una richiesta alla casa produttrice, per il ritorno di Captain Marvel.

L'attrice ha richiesto una parità di trattamento economico con i suoi colleghi maschi che interpretano altri ruoli principali nel film. Tendenzialmente, gli attori maschi vengono pagati più delle femmine e in maxi-produzioni di questo tipo le discrepanze possono risultare anche più nette e discutibili, considerando l'importanza e lo spazio che tutti i vari attori condividono.

Marvel non ha commentato ufficialmente la questione, ma diverse voci parlano di una Brie Larson alquanto decisa a richiedere un trattamento economico paritario rispetto ai colleghi maschi ed è facile che possa ottenere quanto richiesto, considerando l'importanza raggiunta da Captain Marvel all'interno dell'MCU, destinata probabilmente a crescere con Avengers 5 e il ricambio generazionale dei supereroi, che dovrebbe assegnare a Carol Danvers un posto di assoluto rilievo.

È probabile che l'elemento più pagato e in vista di Avengers 5 sia destinato ad essere Tom Holland, considerando l'importanza di Spider-Man, ma con Captain Marvel 2 in arrivo, anche Brie Larson può aspirare sicuramente ad avere maggiore rilievo all'interno della produzione Marvel. In ogni caso, Avengers 5 arriverà solo fra anni, considerando che Captain Marvel 2, che dovrebbe precederlo, è previsto per il 2022.