Avengers: Endgame e il record d'incassi: per uno dei registi è surreale 9

Anthony Russo ha ammesso di non aver ancora del tutto elaborato gli straordinari risultati ottenuti da Avengers: Endgame al botteghino.

NOTIZIA di Davide Spotti —   31/08/2019

Il grande successo di Avengers: Endgame, capace di registrare i migliori incassi di sempre al botteghino, ha colto in contropiede il regista Anthony Russo: in una recente intervista pubblicata su Cleveland.com, l'autore ha detto che si tratta di "un'idea molto difficile da elaborare".

"Qualcuno di recente ha scritto che per la prima volta in 45 anni, il film con il maggior incasso di sempre non è stato diretto da Steven Spielberg, James Cameron o George Lucas. Questi sono i nostri eroi; siamo cresciuti guardando e studiando i loro film per imparare a diventare registi, perciò è strano. È difficile da elaborare", ha dichiarato Russo.

Quando gli è stato chiesto cosa abbia permesso ad Avengers: Endgame di scavalcare Avatar in testa alla classifica, dopo ben dieci anni, il regista ha osservato: "anche se amiamo l'azione e gli diamo molto spazio, in definitiva riponiamo una forte attenzione nei personaggi. Amiamo esplorarli in modo molto sottile e specifico. Penso che ci siamo impegnati a puntare davvero sulla narrazione. Se guardate tutti i nostri film, abbiamo effettuato delle scelte davvero radicali."

Dopo aver diretto Captain America: The Winter Soldier, Captain America: Civil War, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, Anthony e Joe Russo hanno terminato la loro collaborazione con Marvel per concentrarsi sul loro studio AGBO. Il futuro progetto della coppia sarà Cherry, film drammatico ispirato all'omonimo romanzo di Nico Walker. Nel cast è stata già confermata la presenza di Tom Holland.

#Cinema

Cinema