BioShock 4: qualche dettaglio emerge dagli annunci di lavoro

BioShock 4 è in sviluppo e, in mancanza di informazioni ufficiali, qualche dettaglio emerge dagli annunci di lavoro che parlano di FPS su Unreal Engine 4 per next gen.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   11/08/2020
70

BioShock 4, o quale sarà il titolo del nuovo capitolo della serie, è attualmente in lavorazione ma non ne sappiamo praticamente nulla, dunque accogliamo con piacere qualche piccolo dettaglio deducibile a partire dai vari annunci di lavoro del team responsabile.

Il nuovo Bioshock è in sviluppo presso Cloud Chamber, un nuovo team interno a 2K appositamente messo in piedi per portare avanti il progetto in questione. Vari annunci di lavoro provenienti dal team indicano che il gioco in sviluppo è basato su Unreal Engine 4 e che è indirizzato alla "next gen", dunque presumibilmente uscirà solo su PS5 e Xbox Series X.

Dai dettagli emerge anche il fatto che BioShock 4 è probabilmente ancora "distante alcuni anni" dal completamento, dunque probabilmente lo vedremo solo fra un bel po'. Sarà inoltre ambientato in un "nuovo e fantastico mondo", come riporta un annuncio che richiede agli sviluppatori di lavorare su un progetto del genere, con un'ambientazione probabilmente nuova rispetto a quelle viste nei capitoli precedenti.

"Insieme, porremo le basi per un'esperienza narrativa incredibile", si legge nell'annuncio di ricerca per un Cinematic Artst, con il candidato che deve dimostrare "grande precisione su movimenti e posizione di telecamera, al livello di Wes Anderson", nientemeno.

Il genere è quello dello sparatutto in soggettiva, come viene riferito chiaramente nell'annuncio di lavoro su un addetto allo sviluppo dei sistemi di combattimento: "Sviluppare un paradigma di combattimento FPS che sia accessibile, soddisfacente e consente un alto grado di espressione e sperimentazione da parte del giocatore all'interno di un mondo altamente reattivo".

L'idea è dunque di creare un mondo vivo e in grado di reagire al giocatore, con quest'ultimo che è chiamato a improvvisare e agire anche seguendo scelte inconsuete all'interno di questo. Ovviamente, le iperboli e la descrizione alquanto spinta sul fronte della fantasia sono tipiche del linguaggio utilizzato negli annunci di lavoro, ma qualcosa può darci un'idea effettiva delle linee guida sul nuovo gioco.

Che ci sia un nuovo BioShock in sviluppo è stato confermato da 2K Games lo scorso dicembre, tuttavia sappiamo anche che Ken Levine, il creatore della serie, non è coinvolto nel progetto in alcun modo.