Cosplayer al potere politico a Taiwan: Lai Pin-yu ha conquistato un seggio, tra Evangelion e Sailor Moon 2

L'affascinante storia di Lai Pin-yu, attivista/cosplayer arrivata al potere politico a Taiwan e con un passato da rivoluzionaria nei panni di Asuka e Sailor Mars.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   14/01/2020

Tra le stranezze dell'Asia emerge anche la vittoria politica di Lai Pin-yu nelle recenti elezioni distrettuali a Taiwan, nota anche come cosplayer particolarmente attiva, tra interpretazioni di Asuka da Neon Genesis Evangelion e Sailor Mars da Sailor Moon.

In base a quanto riferito da Kotaku, che si rifà a sua volta a Taiwan News, Lai Pin-yu ha vinto un seggio per l'organo deputato alla creazione delle leggi a Taiwan, superando il principale candidato Lee Yong-ping al termine di una lotta serratissima, che l'ha vista infine prevalere sul quotato candidato appartenente al potente Kuomintang.

Sarebbe però scorretto sminuire il valore politico di Lai Pin-yu e della sua vittoria: è vero che la nuova deputata ha sicuramente delle particolarità evidenti rispetto alla forma standard dei politici, ma si tratta di un'attivista di lunga data, che ha preso parte a movimenti importanti per la politica di Taiwan.

Veterana del Sunflower Student Movement, la Pin-yu ha preso parte all'occupazione della camera legislativa nel 2014 per protestare contro il Cross-Strait Service Trade Agreement (CSSTA) voluto dal Kuomintang e passato, secondo i promotori della protesta, senza attraversare il regole processo di discussione, peraltro rendendo Taiwan ampiamente soggetta a forti pressioni da parte della Cina, secondo il Movimento.

Il background politico della ventisettenne appartenente al Democratic Progressive Party è dunque molto solido, solo che la sua attività è costellata da apparizioni decisamente insolite, da vera e propria cosplayer, in vari panni di personaggi noti tra manga e anime, come dimostrano le immagini riportate qui sotto tra Evangelion, Sailor Moon e altro.