Windows 7 addio, il supporto di Microsoft termina oggi 40

Windows 7, uno dei sistemi operativi più amati dai videogiocatori PC, è da oggi considerato obsoleto da Microsoft, che ha chiuso il supporto.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   14/01/2020

Oggi Microsoft ha chiuso il supporto per Windows 7, che va in pensione dopo dieci anni di onorata carriera. This is the end, beautiful friend. Questo significa che non saranno più pubblicati aggiornamenti di sicurezza e che chi continuerà a utilizzarlo sarà vulnerabile a bug e problemi vari, che non saranno risolti anche nel caso in cui emergessero pubblicamente.

Uniche a beneficiare di un tempo più lungo di supporto saranno le compagnie che hanno pagato per averlo fino al 2023, ma gli aggiornamenti loro dedicati non saranno disponibili per il grande pubblico.

Windows 7 è un sistema operativo amatissimo dai giocatori PC. Leggero e stabile, seguì il criticatissimo Windows Vista, che soppiantò con grande velocità. Windows 8 e 8.1 non riuscirono a scalfirne la fama. Microsoft ha provato a convincere i suoi utilizzatori a passare a Windows 10, regalandolo, ma molti non hanno voluto saperne niente e hanno continuato a usare il vecchio SO. Insomma, se non è amore questo!