Cyberpunk 2077, Rock Paper Shotgun ha dato dei deficienti a quelli che lo hanno prenotato 123

John Walker di Rock Paper Shotgun ha dato dei deficienti a quelli che hanno prenotato Cyberpunk 2077 di CD Projekt Red, scatenando grosse reazioni.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   19/06/2019

John Walker, uno dei co-fondatori dell'ottimo sito Rock, Paper, Shotgun, ha dato dei deficienti a coloro che hanno prenotato Cyberpunk 2077. Il motivo? Manca ancora quasi un anno all'uscita e non ha senso prenotarlo così in anticipo.

Ovviamente coloro che hanno prenotato Cyberpunk 2077 si sono scatenati nei commenti, dicendone di cotte e di crude al povero Walker. La verità è che c'è poco da offendersi (e lo dice uno che ha prenotato Cyberpunk 2077 su GOG appena è apparso), visto che Walker è famoso per queste sue uscite schiette e un po' rudi e che in fondo prenotare un gioco digitale un anno prima poco senso lo ha davvero, soprattutto visto che in questo caso di vantaggi ne offre pochini (niente sconti, niente contenuti extra... su GOG c'è qualche bonus, per dire).

Va però detto a nostra giustificazione che molte delle prenotazioni nascono sì dall'hype che si è creato intorno a Cyberpunk 2077, ma anche dalla fiducia verso un team di sviluppo che finora non ha sbagliato un colpo e si è sempre comportato in modo corretto verso i suoi clienti. Insomma, per chi scrive (mi uso come esempio diretto, ma credo che valga lo stesso per molti di quelli che leggeranno questa notizia NDR) la prenotazione è stata sì un fatto compulsivo e irrazionale, ma anche un modo per supportare il costosissimo titolo.

Detto questo fare crociate contro Walker per quella che rimane una sua opinione è la solita esagerazione dell'internet, visto poi che sono in moltissimi a pensarla allo stesso modo.