Death Stranding: Director's Cut, come trasferire salvataggi da PS4 a PS5 e problemi eventuali

Death Stranding: Director's Cut consente di trasferire i salvataggi dalla versione PS4 a quella PS5, ma la procedura è un po' macchinosa e ha delle limitazioni.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   23/09/2021
24

Death Stranding: Director's Cut offre la possibilità di trasferire i salvataggi da PS4 a PS5 attraverso un sistema non proprio immediato, vediamo come si effettua l'operazione compresi anche alcuni possibili problemi che sembrano essere emersi in base alle prime segnalazioni.

La questione del trasferimento dei salvataggi non è mai stata particolarmente semplice da PS4 a PS5, ma col tempo diversi giochi sono riusciti a facilitare la questione, ma in questo senso Death Stranding: Director's Cut sembra un netto passo indietro rispetto alla nuova tendenza.

Per prima cosa, è necessario partire dalla versione PS4, possibilmente mantenendola almeno in un primo momento insieme alla versione PS5 in modo da evitare eventuali inconvenienti durante la procedura. Dalla versione PS4, dobbiamo sostare vicino a un terminal per le consegne, anche senza attivarlo, basta trovarsi in prossimità di questo.

Dal menù centrale attivabile con il tasto Start, si preme a sinistra sulla croce digitale e, all'interno del menù di sistema, bisogna selezionare "Esporta dati di salvataggio": premendo OK si effettua il trasferimento su cloud.

A questo punto, si passa alla versione PS5: se tutto è andato bene, nel menù principale dovrebbe esserci l'opzione per caricare la partita da PS4 a PS5. Selezionata questa, bisogna tenere in considerazione (come riferisce anche il messaggio di avvertimento) che il salvataggio viene scaricato dal server e cancellato in cloud, dunque l'operazione non è ripetibile.

Se vi trovate in una fase molto avanzata del gioco, o l'avete già finito, a questo punto si sbloccheranno in sequenza anche i vari trofei, operazione che può impiegare anche qualche minuto per arrivare in fondo.

Al di là di una certa macchinosità nell'operazione, a cui però siamo ormai più o meno abituati su PS5, c'è da mettere in evidenza una limitazione particolare: come riferito anche da Digital Foundry nella sua prova, sembra che non sia possibile procedere con il trasferimento del salvataggio da PS4 se, nella partita che vogliamo trasferire, abbiamo ancora delle consegne aperte e non concluse. Alcune di queste possono essere cancellate, ma alcune, in base alle segnalazioni, devono essere completate per forza, prima di poter procedere al trasferimento del salvataggio.

Per tutte le informazioni sul gioco, vi rimandiamo alla recensione di Death Stranding: Director's Cut, ricordando anche che l'upgrade da PS4 costa 9,99 euro mentre costerà di meno in UK, a quanto pare.