Death Stranding, Kojima sta già pensando al seguito 53

Stando a Hideo Kojima, un seguito potrebbe essere necessario per Death Stranding, il suo nuovo lavoro in uscita l'8 novembre su PS4.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   16/09/2019

Hideo Kojima sta già pensando al seguito di Death Stranding. Secondo lui un solo gioco non è abbastanza per rendere permanente il genere degli Strand Game, che afferma di aver inventato con la sua ultima fatica. Il motivo è che le idee dietro al nuovo genere sono totalmente nuove per il pubblico, ma anche per lui stesso.

Insomma, Death Stranding sarebbe soltanto la fondazione di qualcosa di più grande che Kojima mira a rifinire con dei capitoli successivi.

Kojima ha toccato l'argomento in un'intervista con Gamespot, in cui alla domanda sulla possibilità di vedere Death Stranding diventare una serie ha dichiarato: "Non ne sono certo. La parte più difficile è che quando crei qualcosa di nuovo devi anche creare un sequel e quindi un terzo capitolo o non diventerà un genere. Quando il gioco uscirà ci saranno moltissimi pro e contro e (questi elementi potrebbero diventare l'essenza del suo nucleo fondante), ma credo che sia meglio che li continui ad approfondire in un sequel."

Comunque sia Death Stranding 2, o come si chiamerà il suddetto seguito, non è l'unico progetto sul tavolo di Kojima Productions, che ne sta valutando anche degli altri.

Prima di sapere quale sarà il futuro di Kojima e i suoi bisogna aspettare l'8 novembre 2019, quando Death Stranding uscirà in esclusiva per PS4. Nel frattempo rivediamo i due lunghi video di gameplay mostrati in occasione del Tokyo Game Show 2019.