Death Stranding e oltre: Hideo Kojima pensa già al suo nuovo progetto 35

Sembra che Hideo Kojima stia già iniziando a pensare a quello che verrà dopo Death Stranding, anche se la concentrazione su quest'ultimo è ovviamente massima in vista del TGS 2019.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   08/09/2019

A due mesi di distanza dalla data di uscita fissata, Hideo Kojima è pronto per presentare in maniera più esplicita il suo Death Stranding nel corso del TGS 2019 e a quanto pare sta già guardando oltre, con la promozione del prossimo progetto da avviare già alla fiera giapponese.

In un messaggio su Twitter, Kojima ha fatto sapere che attualmente sta ripulendo il gioco in preparazione di quanto programmato per il TGS 2019, durante il quale dovrebbero avvenire due dimostrazioni del gameplay per Death Stranding, ma anche di essere già al lavoro su quello che verrà dopo e sul prossimo progetto, aggiungendo peraltro di "voler diventare un granchio".

Nella versione nipponica del messaggio, Kojima spiega come normalmente si occupi in prima persona della promozione dei giochi, a partire dalla produzione fino alle ultime fasi di questa, e che i ritmi di lavoro su Death Stranding sono stati estremamente serrati, tanto da non fargli concedere una vacanza. Tuttavia, non si capisce esattamente a cosa si riferisca con la questione del "nuovo progetto", se si tratti di ciò che resta sempre da fare dopo un appuntamento ma sempre riguardante Death Stranding, oppure se parli di un vero e proprio nuovo gioco da sviluppare dopo la conclusione di quest'ultimo, la cui data di uscita è l'8 novembre 2019.